ex-magazzino-sirSono sicuramente pochi gli edifici abbandonati che possono vantare l’interesse sollevato dall’ex Sir di Ravenna, che da qualche anno a questa parte è salito alla ribalta dell’opinione pubblica. Una pagina facebook dedicata, convegni, conferenze, articoli comparsi periodicamente sulla stampa locale e sul web hanno reso noto ormai a tutti il sigarone, così scherzosamente soprannominato per la sua caratteristica forma allungata. Complice di questo successo potrebbe essere la posizione del complesso, che sorge nel quartiere portuale della dismessa Darsena di Città, coinvolta in un piano di riqualificazione, all’interno del quale è già stata realizzata la Torre del Canale, progettata dall’architetto Cino Zucchi.

L’ex magazzino Sir, adibito allo stoccaggio di concimi chimici per l’agricoltura, fu costruito tra il 1956 e il 1957, su progetto dell’ingegnere ferrarese Elio Segala. L’elemento che più contraddistingue l’edificio è la struttura portante interna, costituita di 34 archi parabolici in cemento armato che nella loro fuga prospettica conferiscono all’ambiente un forte impatto spaziale. La suggestione di questo luogo è stata immortalata dal fotografo Gabriele Basilico, in occasione della mostra intitolata La riqualificazione delle aree urbane in Emilia Romagna. Tale tipologia costruttiva deriva dai modelli sviluppati da Pier Luigi Nervi fin dagli anni Trenta e che hanno trovato ampia diffusione sul territorio nazionale, dove ancora oggi esistono numerosi esempi di questi magazzini, detti paraboloidi. All’esterno una lunga tettoia copre l’intero corpo di fabbrica, che su uno dei due lati è ritmato da quattro piccole torri destinate a stazioni di carico.

Dismesso a metà degli anni Ottanta e utilizzato fino a tempi recenti come deposito di materiale edile, a seguito anche di una sentita mobilitazione da parte della cittadinanza, l’ex magazzino è scampato alla demolizione, mentre ora la discussione sembra essersi spostata sulle modalità del suo recupero. Tutto ciò ha contribuito a far diventare il sigarone una vera e propria star dell’archeologia industriale nostrana.

BIBLIOGRAFIA

I. Zannier (a cura di), Viaggio nell’archeologia industriale della provincia di Ravenna, Longo editore, Ravenna, 1997; G. Basilico, L.R. 19/98. La riqualificazione delle aree urbane in Emilia Romagna, P. Orlandi (a cura di), catalogo della mostra, IBC, Editrice Compositori, Bologna, 2001; F. Santarella (a cura di), Il magazzino Ex-Sir, Ravenna, 2012, in beppegrillo.it.

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here