Duo-Morini-PortaUna trilogia dedicata alle avanguardie musicali del ‘900. Per Area Sismica non si tratta semplicemente di una nuova rassegna di concerti, ma di una più ampia “scelta di campo” ovvero dell’inizio di una programmazione votata a questo genere. Ed è una partenza che vola alto, una proposta che punta decisamente sulla qualità dell’offerta musicale. In tutti i sensi, a cominciare dalla location.

L’organizzazione di Area Sismica trasloca infatti, per l’occasione, ai Musei San Domenico di Forlì, alla Sala del Refettorio scelta per le sue caratteristiche acustiche e di spazio che ben si adattano alle particolarità dei brani e delle performance in programma. Non solo, ma la rassegna così chiude simbolicamente la mostra dedicata al ‘900.

Tre, dunque, le tappe di questo ciclo di concerti. Si comincia mercoledì 5 giugno, alle ore 22, con un duo di prima grandezza qual è quello formato da Annamaria Morini (flauti) e Enzo Porta (violino) che proprio da questa data fanno partire il nuovo tour per celebrare il 25° anniversario del loro sodalizio artistico. La loro proposta d’ascolto per la serata è quanto mai ricca e interessante, con brani di Bruno Maderna, Giacomo Manzoni, Alireza Farhang, Adriano Guarnieri, Salvatore Sciarrino, Silvia Colasanti, Luciano Berio.

La rassegna prosegue mercoledì 12 giugno con il violoncello di Nicola Baroni, musicista di grande spessore ed esperienza che da alcuni anni si occupa di interazione con il Computer, Live Electronics, composizione elettroacustica, improvvisazione ed esecuzione di partiture grafiche tramite “Laptop-Extended Cello”. Docente al conservatorio di Bolzano, il suo repertorio spazia dal barocco, al romantico al contemporaneo. A Forlì presenta un programma con brani di Massimiliano Messieri, Donald Hagar, Marco Stroppa, Nicola Baroni, Cristian Gentilini, Martin Parker, Ge Gan Ru, John Cage. Questo concerto fa parte di un percorso condiviso con Masque Teatro: la serata infatti inizierà alle 20.30 all’Ex Filanda di via Orto del Fuoco, con il nuovo spettacolo di Masque Teatro “The Decision” per proseguire alle ore 22 ai Musei San Domenico con Nicola Baroni.

Terzo e ultimo appuntamento, domenica 16 giugno, con il duo di saxofonisti Gianpaolo Antongirolami e Michele Selva. Anche in questo caso abbiamo a che fare con musicisti di alto profilo artistico, di consolidata esperienza e grande talento, tra i più interessanti della scena musicale contemporanea e d’avanguardia. Il loro programma per la serata prevede brani di Ondrej Adámek, Paul Hindemith, Tristan Murail, Karlheinz Stockhausen, James Erber, Bruno Maderna, Dimitri Nicolau.

Nelle tre serate della rassegna, la mostra “Novecento, arte e vita tra le due guerre” allestita ai Musei San Domenico rimarrà eccezionalmente aperta fino alle ore 22,30 per consentire al pubblico dei concerti di visitarla.

 

5, 12 e 16 giugno, Sala del Refettorio dei Musei San Domenico, piazza Guido da Montefeltro 12, Forlì. Ore 22

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here