japanSpaghetti con soia fermentata, faccia da duri, garage punk “a manetta”, il mix culturale sembra inconciliabile, ma è così che i Guitar Wolf presentano su you tube il loro tour in Italia.

Torna in Italia il trio giapponese Guitar Wolf – Toru, Seiji, U.G. – all’interno del “Tour Magma 2013” di presentazione dei brani dell’undicesimo album “Beast Vibrator”, da poco uscito via Okami Records. Da oltre 25 anni un’immarcescibile istituzione garage punk sorta dall’elettricità di Nagasaki.

I Guitar Wolf si sono meritati lo status di pionieri del genere garage-punk giapponese degli anni ’80 e continuano forti come mai. La band è molto conosciuta per le sue energetiche e furiose esibizioni, un cantato penetrante e uno stile musicale incentrato sul noise, con distorsioni furiose. La band ha addirittura coniato il termine “Jet Rock’n’Roll”, che descrive il loro stile musicale alla perfezione, e possiede un sound malizioso e quasi decadente che si ispira allo stile dei Ramones, del rockabilly, del punk classico.

Dopo una serie di concerti in tutto il Giappone, i Guitar Wolf incisero il loro primo album, “Wolf Rock”, nel 1993. Il disco uscì inizialmente solo negli Stati Uniti, poi, nel 1995, anche in Giappone e in altri paesi. Nel frattempo, nel 1994, il gruppo pubblicò il secondo album, “Run Wolf Run”, mentre è sempre del 1995 il terzo Lp, “Missile Me”. La fama e il successo del trio nipponico intanto crescono, e nel 2000 i Guitar Wolf partecipano nel ruolo di loro stessi al film “Wild Zero”, per il quale curano anche la colonna sonora. È nel marzo del 2005 che il gruppo subisce il colpo più duro della sua storia, con la morte a soli 38 anni del bassista Billy per un attacco di cuore. Dopo un comprensibile iato di due anni, nel 2007 esce il nono album della band, “Dead Rock”, realizzato insieme al nuovo membro, U.G. Erano dunque sei anni che si aspettava il ritorno dell’esplosivo combo del Sol Levante, ma “Beast Vibrator” non ha tradito le attese.

25 giugno, Hana-Bi, Spiaggia 72, Marina di Ravenna, ore 21.30

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here