om3La Cineteca di Bologna da quest’anno è diventata anche distributore. Ogni mese un grande classico del passato, in versione restaurata ed in lingua originale (con sottotitoli in italiano) viene proiettato in alcune decine di sale del nostro Paese (le trovate nel sito ilcinemaritrovato.it). È un’occasione da non perdere, che consente di vedere o rivedere importanti film della storia del cinema nello splendore formale originario e nel luogo proprio della visione cinematografica. Si tratta di una formula che in altri Paesi non è così insolita, ma che in Italia è alle prime prove (dopo il grande successo, nei mesi scorsi, di Vogliamo vivere di Lubitsch).

Questa settimana esce nelle sale un capolavoro mai approdato, in questa veste: Les enfants du paradis, di Marcel Carné (Francia 1945). Esso uscì infatti originariamente in Francia in due parti (Le boulevard du crime e L’homme blanc), per una lunghezza complessiva di circa 3 ore. In Italia venne invece proiettata, col titolo Gli amanti perduti, una versione ridotta della metà. L’iniziativa della Cineteca offre così un rimedio, sia pur tardivo, all’autentico scempio compiuto nel passato. Siamo a Parigi del 1840, nel malfamato Boulevard du Temple, nel quale hanno sede numerosi teatri. Tra questi quello dei Funambules. Al centro della vicenda, sceneggiata dal poeta Jacques Prevert, vi è Garance, un’attrice dal fascino irresistibile, contesa tra quattro uomini: il bandito dandy Lacenaire, il celebre attore classico Lemaitre, il ricco conte Montray e, figura indimenticabile, il mimo Baptiste. Ad essere rappresentata è la dialettica su cui si regge il desiderio, sospesa tra la speranza sempre viva del possesso e una mancanza che mai riesce ad essere pienamente colmata. Nella scena finale gli amanti, Garance e Baptiste, dopo essersi ricongiunti si perdono in mezzo alla folla, senza più ritrovarsi. Sullo sfondo vi è un grandioso affresco della Parigi bohémien, un mondo fatto di bistrot, di alberghi ad ore, di teatri e popolato di personaggi ed eccentrici: artisti, saltimbanchi, barboni, piccoli delinquenti.

ALDO ZOPPO

DARIO ZANUSO

IL CINEMA RITROVATO AL CINEMA

A cura della Cineteca di Bologna

Info: 051 2194826, ilcinemaritrovato.it – distribuzione@cineteca.bologna.it

Prossime proiezioni in Romagna:

dal 25 novembre – LES ENFANTS DU PARADIS al Cinema Lumiere di Bologna

25 e 30 novembre – LES ENFANTS DU PARADIS al Cinema Eliseo di Cesena

25 novembre e 2 dicembre – LES ENFANTS DU PARADIS al CinemaCity di Ravenna

28 novembre – LES ENFANTS DU PARADIS al Cinema Jolly di Castel San Pietro

28 novembre – LES ENFANTS DU PARADIS al Cinema Sarti di Faenza

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here