1377681129662_zoran-il-mio-nipote-scemo-2
Potrebbe essere definito un “film con la barba”. Zoran il mio nipote scemo, regia di Matteo Oleotto (barba), interprete Giuseppe Battiston (barba), musiche di Antonio Gramentieri e Sacri Cuori (barbe) arriva in Romagna.

Un bel lavoro di squadra quello di Zoran. Un film a budget contenuto, distribuito dalla Tucker film, altra piccola dinamica azienda, ma che già con le anteprime è riuscito ad aggiudicarsi il secondo posto del film più visto dopo Checco Zalone.

Zoran il mio nipote scemo è la storia di un anti eroe: Paolo, alcolista, che lavora come aiuto cuoco in una mensa per anziani. Bieco individualista, si arrangia e cerca di sopravvivere alle proprie debolezze in quella terra di confine, tra Friuli Venezia Giulia e Slovenia, dove bere è diventato una cultura, un rifugio, una religione.

Il film insegue con occhio affettuoso i tic della provincia. Perfettamente costruito nella sceneggiatura, nella caratterizzazione dei personaggi, nel montaggio (realizzato da Giuseppe Trepiccione), si muove con leggerezza e profondità intorno alla storia di un incontro improbabile, quello fra Paolo e il nipote (affatto) scemo Zoran. Si ride e si piange attraverso personaggi che, in controdenza a gran parte del cinema italiano degli ultimi anni, hanno il pregio di tornare ad essere persone comuni. Uomini di tutti i giorni, con difetti, con manie e rituali che sono cari a chiunque viva in provincia. I personaggi che popolano l’universo di Zoran sono quelli che incontriamo al bar sotto casa. Quelli che invece che Halloween dicono Aulin.  Quelli che, nel bene e nel male, hanno il pregio di essere sempre vivi e veri.

Le musiche originali sono state curate dai romagnolissimi Sacri Cuori. Scritte da Antonio Gramentieri, in stretta collaborazione con il regista Oleotto, entrano nella sceneggiatura come parte significante e riempiono la pellicola quando le parole e le immagini non sono sufficienti. A brevissimo uscirà anche il disco della colonna sonora.

LUCIA FIORE

8-13 novembre, Lugo, Cinema San Rocco, via Giuseppe Garibaldi, 118,
info: 0545 23220. Orari: martedì e venerdì ore 21. Sabato ore 20,30 e 22,30. Domenica ore 16,30 – 18,45 e 21 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here