mombu_liveUna musica grassa, torrentuosa, con ritmiche magiche-ipnotiche, barriti da rituale voodoo e uscite di rigore africano (ostinati-unisoni)», così è stata definita (e descritta benissimo) la nuova proposta dei Mombu, «travolgente» duo composto da Luca T. Mai (già sax negli Zu) e Antonio Zitarrelli (già batteria nei Neo).

Un incontro folgorante, il loro, nel 2010, dal quale è nato un primo album (omonimo) nominato da alcune riviste come migliore uscita 2011. Un anno e più di 150 concerti dopo, pubblicano il vinile di Mombu, remixando l’intero lavoro, risuonando delle parti, invitando ospiti per arricchirne la qualità e aggiungendo un bonus track, Zombi, che dà il titolo allo stesso vinile. Ed è quello stesso brano aggiunto, ispirato al grande compositore africano Fela Kuti, padre dell’afro beat, a porre le basi per il nuovo disco, Niger, uscito nel marzo 2013 su Subsound Records.

Con quest’ultimo lavoro da presentare, i Mombu saranno ospiti di Area Sismica, la sera di sabato 23 novembre, nell’ambito della rassegna «Musiche Extra-Ordinarie» che ha aperto la nuova stagione del locale forlivese.

Dopo il concerto, a seguire, festa «Me ne sbatto dei tempi duri» di e con il dj Antonio Fabbri.

 

Sabato 23 novembre, MOMBU all’Area Sismica, Forlì, Via le Ravaldino in Monte Selve 23, ore 22.30

Info: 328 9761079 – info@areasismica.it – www.areasismica.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here