La musica
La musica
Matteo Loves, La musica, 1635, Musei di stato di San Marino

Un quadro e un concerto. Un concerto e un commento. Domenica 16 marzo, alle ore 16 prenderà avvio la breve rassegna Soli di primavera ciclo di tre conversazioni e concerti intorno all’arte, ospitati all’interno del Museo di Stato di San Marino in Palazzo Pergami Belluzzi.

Protagoniste tre opere della collezione permanente del Museo e della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea.

Il primo appuntamento prevede la presentazione, da parte di Pier Giorgio Pasini, del dipinto di Matteo Loves, La Musica, “un’affascinante allegoria realizzata intorno al 1635 con una pittura densa, fresca, luminosa, che rimanda per la sua vivacità alle opere della prima maturità del Guercino, ma con una compostezza e una limpidezza che fanno pensare al suo seguace Matteo Loves: un pittore di origine inglese o tedesca, che ha lavorato lungamente a Cento e di cui a San Marino si conserva una bella pala d’altare raffigurante le stimmate di San Francesco conservata nella Pinacoteca di San Francesco”. A corollario, in perfetta aderenza all’opera presentata, Anselmo Pelliccioni, concertista e docente dell’Istituto Musicale Sammarinese, presenterà pagine imprescindibili del repertorio classico barocco per violoncello solo; musiche di D. Gabrielli e J. S. Bach. Si passa poi il 30 marzo al Gioco della “bianca e rossa”, dipinto del 1600 commentato da Anna Simoncini e affiancato da concerto di Marco Torsani al clarinetto. Infine il 13 aprile si toccherà l’arte contemporaea con u’opera di Gian Marco Montesano, San Marino, 2013 che verrà presentato da Juan Carlos Ceci e dalle musiche di Maurizio Barbetti alla viola e Michele Selva al sassofono

 

16 marzo-13 aprile, San Marino, Soli di primavera, Museo di Stato, Palazzo Pergami Belluzzi, piazzetta del Titano 1, ore 16, info: 0549 882 670, museidistato.sm

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.