ca shin

Energia nei Colli nasce nel 2011 per dare nuova vita ai 38 ettari di parco che circondano Cà Shin trasformandoli, attraverso numerosissimi appuntamenti, in un luogo d’arte e di magia. Nel bosco, tra alberi secolari, al riparo dal caldo della città, tanti concerti, spettacoli, installazioni, laboratori e incontri faranno brillare di nuova energia Parco Cavaioni, coinvolgendo adulti e bambini.

Dal 2013 il progetto si è arricchito di un nuovo obiettivo: trasformare la collina in una Social smART Hill, dove diffondere i contenuti europei delle smart cities, applicandoli all’arte in modo intelligente, coinvolgendo attivamente la cittadinanza, la società civile e il tessuto produttivo.

L’obbiettivo è far crescere il numero di persone che abbiano una visione innovativa del futuro. Cittadini che vogliano dare il proprio contributo e/o si vogliano impegnare insieme in sfide in ambito di sostenibilità ambientale e sociale, su scala locale e soprattutto a tutela di un bene comune: Parco Cavaioni.

energiacolli

In occasione dell’anno internazionale dell’agricoltura familiare, il filo conduttore della 4° edizione sarà agriCULTURA=creiamo colture culturali. L’idea è di far tornare pian piano parte del parco alle sue origini, in passato era infatti adibito a terreno agricolo. Si vuole inoltre far diventare Parco Cavaioni il nodo centrale dei corridoi ecologici che collegano la collina, la città e la pianura con Cà Shin-Parco Cavaioni come incubatore di biodiversità.

L’evento prevede seminari, conferenze, laboratori per adulti e bambini, visite guidate,  l’ideazione di un parco bioenergetico realizzato dall’ecodesingner Marco Nieri e un mercato dei prodotti della terra per la vendita diretta. Sarà realizzato, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Agrarie di Bologna, anche un corso sugli orti comunitari. Un modo per mettere a contatto cittadini e turisti con la realtà collinare e agricola portando avanti una vera cultura dell’agricoltura.

macinapepe

Un salto indietro nel tempo che avvolgerà parco Cavaioni in un’atmosfera retrò che risuonerà della musica del passato: serata swing con balli lindy hop, inaugurazione con la musica anni ’60 dei Quasi 57, Mercatino con i prodotti agricoli, caccia al tesoro, passeggiate e laboratori di riciclo.

Tutte le attività (tranne il corso di infovisione, il corso di Orti Comunitari e il corso di inglese) sono gratuite ad offerta libera, consigliata la prenotazione.                                           

 6-15 giugno, Cà Shin – Via Cavaioni 1, Bologna – ca-shin.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here