Vinicio Capossela

 

Vinicio Capossela
Vinicio Capossela

Vinicio Capossela ha percorso le strade della Grecia nell’anno del tracollo finanziario. Ha incontrato quel che resta dei leggendari rebetes nelle taverne di Atene, Salonicco, Creta, catturando visioni, ebbrezze, magie e illusioni nel suo libro Tefteri.

Il 19 giugno, alle 17,30 è a Ravenna per presentare il suo Tefteri insieme a Gustavo Cecchini, direttore della Biblioteca Comunale di Misano Adriatico.

Capossela racconta una Grecia inedita, sofferente e fiera, che riscopre il rebetiko come musica della “krisis”. Una musica dell’assenza, nata dalla rabbia e dalla nostalgia di un popolo, quello greco-turco, che nel 1922 si trovò sradicato e straniero in patria. Rebetiko è scelta politica. Rebetiko è appartenenza. Per il rebetiko non si applaude, si rompono piatti: la radice della sua forza unica affonda nel suo anarchismo. Nota dopo nota, pagina dopo pagina, il Tefteri è la trascrizione dei debiti e dei crediti che bisogna fare per “imparare il mestiere di campare”. Il registro dei conti in rosso che tutti hanno con la vita e la morte.

A seguire, alle 19.30, come anteprima del festival “Il Grido della Farfalla” a cura del Gruppo dello Zuccherificio, verrà proiettato “Indebito”, un documentario di Andrea Segre e dello stesso Vinicio Capossela, un viaggio – non solo musicale – nella Grecia del rebetiko. Ad introdurre il film sarà Lorenzo Carpinelli del Gruppo dello Zuccherificio.

Nelle Taverne di Atene e Salonicco si perpetua l’antica tradizione del rebetiko, una forma musicale nata negli anni Venti, che affonda le sue radici in un passato di crisi diversa da quella che colpisce oggi la popolazione. È una musica che si oppone al potere con i versi delle sue canzoni e che esprime le proteste, la disperazione e le paure del popolo greco.

Come le precedenti iniziative a Ravenna (Notte dei Libri e L’Ora delle Storie), anche il doppio appuntamento con Vinicio Capossela è legato al progetto “In Vitro”, il laboratorio sulla lettura promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali, con il sostegno della società Arcus, per trasformare i piccoli di oggi nei lettori di domani. L’iniziativa, nell’ambito della Festa del Libro promossa dal gruppo di lavoro “In Vitro” della Provincia, si avvale del contributo di “VEM Sistemi” e dell’associazione culturale “Gruppo dello Zuccherificio”.

 

19 giugno, Ravenna, Vinicio Capossela, Palazzo dei Congressi, ore 17.30, info: 349 3718803

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here