Bob Corn
Bob Corn
Bob Corn

Dopo il successo delle prime tre edizioni, torna Prime Open Air, il piccolo festival di musica indipendente curato dal circolo Arci Brainstorm di con il patrocinio del Comune di Fusignano e il sostegno dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna. Giunto alla sua quarta edizione, il 1 agosto, dalle 20 in avanti, propone al parco Primeri di Fusignano ancora una volta un cartellone selezionato tra i migliori gruppi “underground” italiani.
Uno su tutti Bob Corn. Folk singer di Mirandola. Con in braccio la chitarra acustica canta di amori, tradimenti, paure e persone. Nel 2003 ha inciso “Sad Punk And Pasta For Breakfas” in quello che egli stesso definisce ‘sad punk’. Di punk ha davvero poco, le sue influenze sono sicuramente folk e bucoliche. L’ultimo album risale al 2009 e s’intitola “From the wooden Floor” e i suoi debiti vanno dichiaratamente a Will Oldham a Damien Jurado e Devendra Banhart.

In apertura Il Buio, band rock punk di Vicenza che canta di una generazione che non è mai riuscita a trovare il proprio spazio, Girless & The Orphan gruppo folk dalle accelerazioni improvvise, i Dags nuovissima band milanese tra le cui fila c’è la bassista Viole (già negli Agatha e nei Verme): il loro ep trasuda atmosfere languide e melense in puro stile Mineral e Penfold e gli Urali che sta per Ivan Tonelli, boss di Stop Records ed ex Shelly Johnson Broke My Heart. Cantautore indipendente tra noise e drone chitarristici.

Durante la serata verrà presentato il libro “Non ti divertire troppo”. Leggi qui la nostra recensione.

1 agosto: Fusignano (Ra), Prime Open Air, Parco Primieri, via F.lli Faccani 33, ingresso gratuito, info: facebook.com/brainstormfusignano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here