clementiI Massimo Volume nel loro primo album “Lungo i bordi” del 1995 scrissero una canzone “Il primo Dio” omaggio al primo romanzo autobiografico di Manuel Carnevali, scrittore italiano emigrato a soli 16 anni negli Stati Uniti e che in Italia, nonostante il suo indiscusso valore letterario, è ancora oggi sconosciuto a molti.

Il 29 agosto, alle 20, Emidio Celementi, all’Hana Bi di Marina di Ravenna, presenta invece il suo “L’ultimo dio” (Ed. Playground). Romanzo autobiografico che fa da controcanto al “Il Primo Dio” di Manuel Carneval, il libro che gli aperto le porte alla scrittura e gli ha indicato l’importanza dello sguardo.

Questa è forse la prova letteraria più importante di Clementi e in questa nuova edizione è riveduta e arricchita dalle tavole del disegnatore Andrea Bruno.

Qui pubblichiamo una video intervista di Caterina Cardinali a Emidio Clementi rubata subito prima del reading “Notturno Americano” a Strade Blu lo scorso giugno dove Emidio spiega come si senta più a suo agio con le parole che con la musica.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here