zen-circusE’ sicuramente uno dei gruppi più interessanti della scena rock italiana.

Formato da tre ragazzi “prodigio”: Andrea Appino, Karim Qqru e Massimiliano “Ufo” Schiavelli che già nel 1994, a sedici anni, suonavano insieme sui palcoscenici.

Il loro ultimo e ottavo album album si intitola Canzoni contro natura ed è uscito a gennaio per i Dischi della tempesta dopo un anno di pausa. Interamente autoprodotto, i ragazzi hanno cercato di ritrovare nell’incisione la stessa energia dei concerti penalizzando però un po’ l’originalità nel suono.

“E’ un disco che ci rappresenta al 100%. – spiegano – Non c’è stato nessun produttore e nessun fonico a seguirci, per la prima volta abbiamo deciso di occuparci in prima persona di ogni fase della sua realizzazione. Il nostro obiettivo era inscatolare nella maniera più fedele possibile l’energia e la naturalezza che si respirano a pieni polmoni nei nostri live e che purtroppo raramente abbiamo ritrovato nei nostri dischi. Il risultato lo troviamo davvero esaltante, di gran lunga la cosa più energica e vicina ad un nostro concerto che abbiamo mai messo su album”.

Suonano, stasera, 28 agosto a Frogstock a Riolo Terme.

In apertura, dalle 19, MoMa, Delay Lama e Silence, Exile & Cunning.

 

28 agosto, Riolo Terme (Ra), Zen Circus, Frogstock, Parco Fluviale, via Firenze 18/d, ingresso gratuito, ore 21.30. Info: 0546 71044, forgstock.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here