lubok verlagProrogata al 20 settembre la scadenza per iscriversi come espositori alla terza edizione di Fruit Exhibition che si terrà dal 12 al 14 dicembre a Palazzo Re Enzo a Bologna. Editori, self publisher, graphic designer, artisti che lavorano su pubblicazioni editoriali, di contenuti musicali o di ricerca sul digitale applicato al web e ai nuovi devices, sono invitati ad iscriversi scaricando l’application form direttamente dal sito fruitexhibition.com

La terza edizione di Fruit Exhibition, l’innovativo evento interamente dedicato al graphic design e all’editoria creativa, promossa dal Comune di Bologna riunisce pubblicazioni cartacee e digitali includendo pubblicazioni d’artista, cataloghi, progetti grafici, riviste, cartotecnica e zine.

Editoria in senso allargato, quindi, dal cartaceo al digitale passando per gli ibridi multimediali e i contenuti sonori a patto che si muovano attraverso canali distributivi indipendenti.

E’ il caso di Lubok Verlag, storica casa editrice di Lipsia per la prima volta presente di persona ad un market in Italia, che stampa edizioni numerate con un’antica letterpress a cilindro. Anche dall’Olanda si riconfermano nomi interessanti come Roma Publication insieme a novità eccellenti come Valiz casa editrice di Amsterdam, piccola ma molto conosciuta in ambito internazionale, che confeziona cataloghi d’arte e di design curandoli nel dettaglio lungo tutto il processo produttivo.

Anche dalla Francia, storicamente legata all’illustrazione, ritornano con nuovissime produzioni, Solo ma non troppo: un’esplosione di colore e di disegni per una collezione di edizioni a cui è difficile rinunciare.

Non mancano i rappresentanti bolognesi, tra cui Lökzine storico magazine che si propone di fare da ponte tra le autoproduzioni e la cultura visiva contemporanea. E infine una presenza oltre oceano: dalla lontana Tokyo, Einstein Studio con un progetto su Fukushima.

Una piccola anticipazione di una presenza d’eccellenza riconosciuta a livello mondiale che apre il nuovo filone sulle nuove forme di editoria, in questo caso sul multimedia, riguarda Bombay Flying Club: agenzia web danese specializzata in fotogiornalismo e storytelling, che porterà a Bologna, grazie alla partnership con Yart Photography, un workshop assolutamente innovativo e fondamentale per chi si vuole lanciare nella produzione di questo nuovo prodotto editoriale. Advanced Multimedia Storytelling ovvero tre giorni di lavoro pratico con realizzazione finale di un vero prodotto multimediale per l’editoria.

Info: 328 1228268, fruitexhibition.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here