vetrine in corsoSono comparse due casette gialle nel centro storico di Faenza: una sotto la torre nello spazio della Ex proloco e una nell’ex tabacchi in Piazza del Popolo.

Vetrine in Corso, progetto ideato dagli architetti Luigi Cicognani, Silvia Dal Prato e Andrea Montesi, accompagnati da un team di ragazzi neo laureati Michele Rambelli, Valentina Danielli, Laura Bulzaga, Camilla Placci e GianMarco Masotti, ha come obiettivo quello di riqualificare il centro storico attraverso la rianimazione dei tanti negozi sfitti del centro.

“Tante sono le energie presenti nel territorio – spiega l’architetto Silvia Dal Prato – ci piacerebbe che le casette gialle diventassero un segnale viaggiante per il nostro centro storico. Invece di vetrine chiuse ci piacerebbe che le casette potessero ospitare eventi culturali e sociali per due o tre settimane: dal laboratorio per bambini, a giovani che si vogliano mostrare alla città ad attività’ di quartiere che vogliano essere esposte e presentate”.

Così, come prova, nei prossimi giorni nella vetrina dell’ex pro loco e nella vetrina dell’ex tabacchi si realizzeranno performance, laboratori per bambini, conferenze e mostre. In ordine a partire da oggi il 16 ottobre all’ex tabacchi, alle 15, Zoo Makedo il laboratorio a cura di Nicoletta Fiumi per giocare e inventare con lo strumento Makedo, venerdì 17 ottobre, all’ex pro loco performance a cura della Compagnia Iris in collaborazione con Alice Bariselli e A/M project, Natasha Czertok con Greta Marzano e fannybulloc, sabato 18 ottobre all’ex tabacchi Con un filo di gas, a cura di Giulia Ancarani e Diego Villa, mentre nell’ex vetrina della pro loco dalle 10 alle 12 lo studio legale Novaga Piva terrà delle consulenze ( si ripeterà anche sabato 25), il 19 ottobre all’ex tabacchi a cura di Bella e Bio una lezione sui cosmetici tradizionali e quelli biologici, infine dal 20 al 26 ottobre al’ex tabacchi verrà esposto un allestimento fotografico di Sonia Formica a cura di Studioblò.

“La speranza – continua Silvia Dal Prato – è che i proprietari dei negozi sfitti aderiscano in molti all’iniziativa. Il progetto potrebbe garantire una copertura assicurativa e allo stesso tempo pubblicizzare gli spazi con eventi temporanei”.

Fino al 26 ottobre, Faenza, Vetrine in corso, centro storico, info: silviadalprato@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.