Giuseppe Albanese

 

Giuseppe Albanese
Giuseppe Albanese

Guidati dalle note del pianoforte – e del fortepiano – attraverso le epoche e i continenti, dalla musica classica a quella contemporanea, dalle sonorità americane di John Cage alle filosofie orientali, passando per i cieli parigini di Poulenc, torna l’Emilia Romagna Winter incollaborazione con il Teatro Masini e la scuola di Musica Sarti.

Tutti i lunedì – dal 20 ottobre al 17 novembre – l’appuntamento si ripete al Teatro Masini di Faenza con la grande tradizione della musica da camera e con artisti d’eccezione quali Giuseppe Albanese, Ramin Bahrami, Bruno Canino e molti altri.

Primo appuntamento stasera, lunedì 20 ottobre, alle 21 con l’esibizione di Giuseppe Albanese – pianista italiano richiestissimo in tutto il mondo, vincitore del Vendôme Price 2003 – che debutta nel 2014 su etichetta Deutsche Grammophon, la più antica del mondo, con il concept album, Fantasia, dedicato alla forma musicale resa celebre dai grandi autori dell’800. Il programma della serata verterà proprio sulle musiche del nuovo album, Beethoven, Schubert e Schumann.

Da questa edizione cominciano gli incontri con gli autori riservati alle scuole faentine – elementari, medie e superiori – che si svolgeranno prima o dopo i concerti, sul palcoscenico e nel Ridotto del Teatro Masini. Seduti intorno all’artista, gli studenti avranno modo di ascoltare brevi esecuzioni e di fare domande agli artisti. Gli studenti possono poi entrare al concerto al costo simbolico di 1 euro, grazie al sostegno di BCC Credito Cooperativo Ravennate e Imolese.

20 ottobre-17 novembre, Faenza, Emilia Romagna Festival Winter, Teatro Masini, Piazza Nenni, ore 21, info: erfestival.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.