japanese music art festivalArriva dal Giappone in Italia, grazie alla produzione di Off Set, il Japanese New Music Festival, il festival musicale e performativo con il batterista e compositore Tatsuya Yoshida (Ruins – Zeni Geva – Painkiller di John Zorn), il polistrumentista Atsushi Tsuyama e il chitarrista Makoto Kawabata (Acid Mothers Temple), una piramide di suoni in libertà che si concretizza in ben otto differenti live set. I 5 concerti italiani del trio giapponese inizieranno con gli show solisti di ciascuno dei tre, seguiti da ogni sorta di combinazione in duo, per culminare nel concerto finale in gruppo. I tre si mescolano e decostruiscono tutti i generi di musica, dal rock psichedelico, prog, jazz, classica composizione contemporanea, sperimentale e musica etnica. Il sound del Festival non è riconducibile in categorie, il tutto è tenuto ben stretto da correnti sotterranee di filosofia Zappiana e la convinzione ferrea dell’importanza imprescindibile dell’umorismo, parte essenziale della musica vista da oriente. rock psichedelico, umorismo orientale, jazz rumoroso, suite progressive, gusto per il grottesco animano una lunga serata in cui l’improvvisazione gioca un ruolo di primo piano.

Suonano il 23 ottobre a Bologna la Locomotive Club, il 24 ottobre a Padova al Mame e il 25 ottobre a Roma al Sinister Noise Club.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.