John Taylor
John Taylor

Dalla sua nascita come associazione dopo la seconda guerra mondiale, il Bologna Jazz Festival ha avuto come obiettivo non solo la critica e sincera ricerca discografica, ma anche l’educazione musicale del pubblico attraverso memorabili audizioni di jazz di importazione: Kid Ory e la sua Creole Jazz Band alla Dr. Chick Dixieland Orchestra di Pupi Avati, Chet Baker, Jacques Pelzer…

I due concerti a ingresso gratuito che si terranno domenica 9 all’Oratorio San Filippo Neri di Bologna sono il momento culminante di un percorso didattico, intitolato alla memoria del fondatore del festival bolognese, Massimo Mutti, che mette giovani e promettenti musicisti in via di formazione alla prova del palcoscenico, affiancati da grandi maestri del panorama jazzistico mondiale. Quest’anno, gli allievi del Dipartimento Jazz del Conservatorio di Bologna diretti dal maestro Massimo Morganti, saranno coinvolti nello studio dell’opera di Kenny Wheeler e John Taylor, due dei compositori jazz contemporanei più apprezzati della scena europea.

Coordina l’ensemble lo stesso Taylor al pianoforte, con la partecipazione del sassofonista inglese Julian Siegel mentre in veste di solista ci sarà la cantante Diana Torto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Domenica 9 novembre, Bologna, THE BOLOGNA CONSERVATOIRE BIG BAND, Oratorio San Filippo Neri, Via Manzoni 7, ore 17:30 e ore 21:30, info:  051 2962511

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here