tumblr_kvj58n0oaZ1qz6f9yo1_500

Come andrà a finire l’anno venturo? Noi lo sappiamo, ci siamo lanciati con la nostra DeLorean alla precisa velocità di 88 miglia orarie verso la data del 31/12/2015 e, sorpresa delle sorprese abbiamo scoperto che il mondo c’era ancora (quasi) e che Bel Paese non è solo un formaggio. Ecco in esclusiva per Gagarin cosa accadrà nei prossimi mesi, nel mondo, in Italia e a Faenza, che è pur sempre la città dove Gagarin viene stampato.

GENNAIO

Mondo:

La banca mondiale dichiara che dopo la recessione siamo in glaciazione. Il tasso di sconto è ai minimi storici dall’ultima apparizione di Mina in Tv.

Tensione internazionale: la Corea del Nord minaccia l’Occidente dopo aver visto il nuovo film di Aldo Giovanni e Giacomo. Mediazione dell’On. Antonio Razzi.

Come previsto la vittoria di Tsipras mette in crisi l’Euro. La Grecia chiede di uscire dalla moneta unica ma la BCE si rifiuta perchè sarebbe costretta  a cancellare a mano la scritta EYPΩ su tutte le banconote.

Italia:

Elezione Presidente Repubblica. il PD propone il proprio candidato: Massimo D’Alema, ma Forza Italia lo ritiene troppo di destra. Votazione nulla.

Confindustria comincia l’anno alla grande: con Boeri all’Inps si vince sempre.

Successo su Rai1 per Benigni che legge i 7 Vizi capitali e il Padre Nostro.

Calcio: colpo grosso al mercato di riparazione, la Lazio riesce a vendere il suo calciatore più famoso: Optì Pobà passa al Real Madrid.

Faenza:

Continua la polemica sulla famiglia naturale.  Il Sindaco Malpezzi propone in consiglio comunale l’Istituzione della giornata della cicogna, per celebrare il volatile che porta i bambini.

FEBBRAIO

Mondo:

Crisi in Russia, il rublo è svalutatissimo. Panico tra gli albergatori di Rimini. Si punta su nuovi turisti, ma gli unici stranieri che prenotano sono i venditori ambulanti abusivi. Intanto Putin dà una mano per ridurre il riscaldamento globale. Taglia il gas all’Ucraina.

Italia:

Elezione Presidente della Repubblica. La Lega propone per il Quirinale un autorevole uomo del nord, noto a tutti per saggezza, bonomia e capacità di giudizio, ma, a sorpresa Babbo Natale prende le distanze e declina l’invito. Intanto torna la Carica dei 101, ma non nei cinema, in Parlamento: il PD prova di nuovo a candidare Romano Prodi. Votazione nulla.

Il Movimento 5 Stelle invece è ridotto a pochi parlamentari è falcidiato dalle espulsioni. Beppe Grillo sul suo Blog se la prende con gli arbitri e chiede la moviola in campo.

Successo per il Festival di Sanremo targato Carlo Conti condotto secondo il suo stile. Vince Irene Grandi ma poi si scopre che era Cirilli truccato da donna.

Faenza:

Il Sindaco Malpezzi accoglie i malumori degli orticoltori, dopo la giornata della cicogna viene istituito anche il giorno del cavolo. Insorge il PD. Per placare gli animi Malpezzi fa sradicare i finocchi dagli orti del Lamone.

MARZO

Mondo:

Il prezzo del petrolio al barile scende sotto i 30 dollari. Incentivi per chi converte la propria macchina da metano a benzina.

La crisi economica cresce in tutta Europa eppure in Grecia si torna ad investire nel mattone. Ne vengono usati molti per sfondare le vetrine degli alimentari.

Crisi nell’Est, con il Rublo che vale come la pizza di fango del Camerun, l’Ucraina invade la Russia imponendosi così nel mercato mondiale di materie prime, Gas, Petrolio e Badanti.

Italia:

Elezione Presidente Repubblica. Bruciati tutti i nomi:  si cerca di trovare un intesa in una rosa di uomini forti, virili e popolari. Tra i favoriti: Montalbano, Tex Willer e Maria de Filippi.

Matteo Salvini sempre più vicino ai movinenti antieuropeisti crea una lista unica guidata da Marine Le Pen.  D”ora in poi, per sembrare più aggressivo, si farà chiamare Matteo Le Caz.

Faenza:

Malpezzi continua a difendere la famiglia naturale: deve essere costituita da “marito, moglie e un armadio capiente” e reintroduce lo Jus Prime Nocti.

APRILE

Mondo:

Russia: con un Colpo di Stato Putin rovescia se stesso e riesce a diventare capo dello stato e fa eleggere Putin alla Duma. Si scopre che in realtà era una Matrioska di se stesso. La Russia è isolata dal resto del Mondo. L’embrago dell’ONU blocca l’esportazione dei nuovi episodi di Masha e l’Orso. Disordini negli asili.

Italia:

Falliti tutti tentativi a disposizione le forze politiche si accordano per un terzo mandato per Napolitano. Finché Renzi non compirà i 50 anni.

Successo su Rai1 per Benigni che legge le 7 Virtù teologali e i fioretti.

Riforma finanziaria: arriva il 730 precompilato, e per semplificare l’ Election-day, dal prossimo anno saranno precompilate anche le schede elettorali.

Faenza:

Equivoco in Casa Malpezzi, una sera per educare la propria famiglia ai valori della famiglia tradizionale decide di far vedere un bel western vecchia maniera. Peccato che a sua insaputa abbia noleggiato “I segreti di Brokeback Mountain”. La notte non ci dorme. Il giorno dopo cerca un Musical e noleggia “Priscilla”.  E’ la svolta.

MAGGIO

Mondo:

Scompare Fidel Castro.  Lascia una Cuba rivoluzionata, in quanto ormai completamente americanizzata. In occasione dei suoi funerali il leader maximo tiene un discorso meno lungo delle solite 32 ore modificando il suo saluto finale da “Hasta Siempre” ad “Hasta finchè dura”.

Italia:

A Milano l’Expo 2015 apre con un grande successo: pensate che una settimana prima dell’inaugurazione sono terminati il lavori di ITALIA’90!!

Successo su Rai1 per Benigni che legge il santo rosario con meditazione dei misteri della gioia e la consacrazione al Cuore Immacolato di Gesù.

La Juve rivince il campionato. Per la Vecchia Signora ora sono 33 sul campo. Per quella giovane sono sempre 50 in macchina e 100 a letto.

Faenza:

Malpezzi in campagna elettorale capisce che si fa un culo così e scopre che poi, tutto sommato non è male. Rinnega se stesso e si dichiara contro ogni tipo di discriminazione. A sorpresa, stravince le elezioni con la sua lista arcobaleno.

GIUGNO

Mondo:

Effetto Papa Francesco tra le religioni: sempre più vicini il mondo dell’ Islam e la Chiesa. Denunciati alcuni Iman pedofili.

Moody’s abbassa il rating e toglie una A alla Francia che, d’ora in poi, si chiamerà Frncia.

Italia:

Napolitano, che nel frattempo era andato ad allenare l’Inter, viene forzatamente rieletto,  incoronato, fatto mummificare e messo sotto sale, riesce comunque  a lanciare un ultimo monito: “Rimettiamo in moto il paese.” Peccato nessuno si ricordi dove sia  parcheggiato.

Riforma della Giustizia: per velocizzare e rendere più moderni i processi ci saranno tre giudici come in X-Factor. Morgan diventa membro della Corte d’Assise ma poi, fatto di RedBull, litiga con tutti e abbandona il format.

Il Papa intanto apre sui preservativi. Un forellino piccolo, piccolo.

Faenza:

Malpezzi presenta la sua Giunta dove sono rappresentati tutti i quattro sessi e apre la sfilata del Palio cavalcando all’amazzone un unicorno argentato. Si spacca il Pd: da una parte l’ala cattolica, dall’altra quella DC. I giovani democratici affidati a Giovanardi.

LUGLIO

Mondo:

Crisi di idee nel Califfato: su Youtube delusione per il nuovo video in cui l’Isis decapita un ostaggio americano, è un remake di quello dell’anno prima.

Italia:

Continua il successo per l’Expo 2015 tutto incentrato sul cibo,  praticamente tutto un Magna-Magna. Riforma del Senato approvata:  ci saranno risparmi in politica. Dalle prossime isaranno meno i parlamentari da corrompere.

Faenza:

Malpezzi prosegue sul nuovo corso e ispirandosi all’attivista Milk, organizza al ristorante la Miseria il primo Gay Prada.

AGOSTO

Mondo:

Risolto il caso Marò. La difesa italiana punta tutto sulla religione Indù e convince i giudici indiani che i poveri pescatori uccisi si, sono morti, ma si sono reincarnati e vivono da qualche parte nel Punjab.

Londra:

Evento musicale dell’anno: i Beatles si riuniscono. Scompaiono anche Ringo Star e Paul McCartney.

Italia: 

Come l’anno scorso in Italia torna la paura dell’ISIS. Pensano tutti che sia una nuova tassa sulla casa.

Torna anche il tormentone dell’estate scorsa: la doccia gelata per beneficenza, ma causa la crisi, con meno successo, raccolti nel mondo solo quattro autobotti d’acqua.

Beppe Grillo non si trova d’accordo con se stesso e si espelle da solo.  Il M5S si vede costretto a cercare un’altra figura di rifermento per il popolo della Rete e si  trova a scegliere tra Shasa Gray e Frank Matano.

Faenza:

Malpezzi promuove pubblicamente l’eutanasia e stacca la spina al PD. Legalizza la marijuana e promuove l’amore libero.

SETTEMBRE

Mondo:

Esce l’Iphone 7 . Per differenziarlo dall’Iphone 6 è più piccolo e più pesante. Praticamente è l’Iphone 5.

Italia:

Napolitano viene trovato senza vita nella sua teca di cristallo. Si pensa al suicidio. Funerali di stato. Durante i funerali lancia dalla bara un ultimo monito inascoltato.

Il Governo accellera sulla caccia all’evasione fiscale: sia la mafia che la camorra per lavorare sono costrette ad aprire la partita iva.

La Ferrari vince 4 Gran premi e come promesso va in Paradiso. E’ l’ennesima delocalizzazione di Marchionne.

Faenza:

Malpezzi celebra il primo matrimonio gay. Entusiasmo tra ristoratori, fotografi, cantanti, e soprattutto di Enzo Miccio. Rilancio dell’economia nel settore, in Romagna sembra di essere nella San Francisco anni ‘70.

OTTOBRE

Mondo:

La Bce taglia di 0.00025 i tassi. Ai minimi storici dalla guerra franco -prussiana. La mafia per restare concorrenziale si vede costretta a tagliare di due punti il pizzo.

Italia:

Nuova elezione del Presidente: Si trova un criterio comune a tutte le forze politiche: Verrà eletto l’italiano sopra ai 50 anni, popolare e incensurato, che ha più amici su Facebook. Gianni Morandi è il 12° Presidente della Repubblica.

Il Governo intanto accelera e trova un intesa sulla corruzione. Chi ruba pagherà. Ma in monete false.

Su Rai1 ancora buon successo per Benigni che dopo il Tg legge le orazioni.

Scompiglio invece alla Leopolda di fronte ad un Malpezzi visibilmente alterato che si dichiara favorevole all’aborto e contrario ai boyscout e che opo aver suonato “camminerò” da alle fiamme la sua storica Eco. Espulso dal PD.

NOVEMBRE

Mondo:

La borsa chiude per sempre: le quotazioni sono tornate come ai tempi delle Logge dei Mercanti del ‘200, ma l’Italia è in controtendenza. Grazie ai matrimoni gay il Pil risale al 19%. La guerra fredda in atto, causa al riscaldamento globale diventa calda: L’Ucraina di Putin fa guerra alla Corea del Nord che nel frattempo ha visto “Scemo e più Scemo2” e lancia su Washington un missile con un reattore a base di Coca-Cola e Mentos. E’ Guerra. La Germania lancia sulla Frncia una bomba allo spread. In medio Oriente l’Isis non si ferma più e fa cadere il regime in Siria  ma il presidente Bashar al-Asad riesce a fuggire mettendo al suo posto un sosia: Fabio Fazio.

Italia:

Riforma delle Pensioni: anche per le donne necessari 40 anni di lavoro. Fortunate le Olgettine che hanno cominciato la carriera da giovanissime.

Papa Francesco in udienza ai giovani: “Non perdete troppo tempo con gli smartphone o con le chat”. E’vero, su Facebook prima ve la fanno annusare e poi non ve la danno”. L’inversione di ruolo fra lui e Benigni è ormai evidente quando decide di partecipare al Papocchio 2.

Faenza:

Malpezzi, sorpreso ad imbrattare i muri con scritte No TAV, inneggianti anche alla Nutella, ai cuccioli e alla figa, viene sottoposto ad un TSO. La diagnosi non lascia dubbi: disturbo schizoide della personalità. Esattamente come il PD.

DICEMBRE

Mondo:

Il fondo mondiale dice che siamo in fase di liposuzione. La Bce non sa più cosa fare e taglia sì, ma la corda. Nel mondo il denaro non ha più valore. Imperversa la guerra. Gli stati intanto si distruggono fa loro. L’unico luogo dove tutto è tranquillo è l’Italia. Il paese è risanato, pacifico, non ha debito, sono sparite corruzione ed evasione fiscale, peccato che Standard and Poors siano stati vaporizzati durante l’ultima guerra termonucleare.

Italia:

Bergoglio prende in braccio il cardinal Bertone durante l’udienza del mercoledì e cantando a squarciagola l’inno del corpo sciolto si imbarca su un aereo per Cuba. Benigni è il nuovo Pontefice con il nome di Giuditto primo.

Il presidente Morandi chiude l’anno con un profetico messaggio agli Italiani: “Uno su mille ce la fa”.

… e a Faenza, bè, il comune, senza sindaco viene commissariato ed affidato alla oculata gestione dello Studio Savini. Un sospiro di sollievo percorre tutta la cittadinanza … FIU’

Auguri e Felice 2015 da Pozzi, Erika e Gegio!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here