tartufoUna viaggio enogastronico e artistico che recupera l’usanza delle classi colte europee, tra il il 500 e l’800 di compiere una viaggio di istruzione in Italia.

Chicchibio propone, anche in occasione dell’Expo 2015, una serie di visite guidate legate alla cucina e all’arte nelle principali città italiane come in un antico Grand Tour. Una selezione di chef daranno dimostrazione teorica e tecnica di un menù: dalle fasi di lavorazione ai tempi di cottura, dalla scelta degli ingredienti alla mise en place, dalla cultura del territorio al rispetto della stagionalità con appropriatezza culturale (la consapevolezza e riscoperta della biodiversità) e colturale (il recupero di un’agricoltura a misura d’uomo e della sua saggezza secolare). Un tour che non si esaurisce in cucina ma si completa con visite a cantine, frantoi, giardini botanici, visite alla città d’arte , infine lo shopping tra grandi firme e botteghe artigianali.

Questo fine settimana la meta scelta è Bologna, alla scoperta del tartufo insieme a Massimiliano Max Poggi, bolognese doc, chef del ristorante Al Cambio e il produttore/raccoglitore Farneti Ombretta, consorzio Terra e Tartufo.

Il corso di cucina comincia alle 10,30, con ritrovo al ristorante Al Cambio di Bologna.

Il pranzo invece si terrà alle 12,45.

Il menù propone 4 piatti in abbinamento a 4 vini biodinamici, e dulcis in fundo, il gelato Carpigiani Gelato University.

A condurre la degustazione ci sarà Alessandro Rossi autore della rubrica Amici miei a tavola, che ci parlerà anche del suo ultima guida.

Ill weekend poi prosegue il giorno dopo con la visita guidata della Mostra “Da Cimabue a Morandi” e un walking tour della città, 3 ore circa.

Si può scegliere se partecipare al corso di cucina partire oppure alla sola degustazione dalle ore 13.

 

Per costi e prenotazioni chiamare: 329 5948879, danielacorrente.it/enogastronomia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here