jesuischarlie-sagoma-1030x615

Il libro collettivo di Sagoma Editore raccoglie i contributi, scritti e disegnati, di alcuni tra i più noti autori satirici italiani sul diritto di satira oggi, dopo l'”anno zero” rappresentato dall’attentato alla redazione di Charlie Hebdo.

La storia della satira oggi è ormai ineluttabilmente segnata da un “prima” e un “dopo” Charlie. A un mese dai tragici fatti di Parigi il dibattito della satira attorno alla sua natura, i suoi limiti e i suoi scopi è più vivo e drammatico che mai. Alcune delle massime espressioni della satira e del libero pensiero italiani hanno fatto convogliare in questo pamphlet le loro riflessioni sul mestiere di far ridere, sulla libertà di pensiero, sulla censura e sulla libertà: saggi, poesie, ricordi, monologhi, racconti in cui nessuno di loro, tuttavia, ha voluto rinunciare all’aspetto più saliente della propria natura, la capacità e la voglia di far ridere. Il modo migliore per onorare i caduti di Charlie: non trasformarli in martiri. Con saggi, racconti, monologhi, riflessioni e vignette di decine di autori (tra cui Sergio Staino, Dario Vergassola, David Riondino, Vinicio Capossela, Moni Ovadia e tanti altri).

Parte dei proventi della vendita di questo libro saranno devoluti ai famigliari delle vittime dell’attentato terroristico di Parigi.

Il libro e’ in vendita in tutte le migliori librerie italiane e su tutte le maggiori piattaforme di vendita libri on-line.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here