Gli Omini, La famiglia Campione!
Gli Omini, La famiglia Campione!
Gli Omini, La famiglia Campione!

 

«Un’ora in famiglia, tutti insieme. E tutti soli. Girano per casa i Campione. Una casa vecchia, la casa dei vecchi. E ognuno gira a vuoto, intorno alle stanze, intorno ai discorsi. Ci provano a stare insieme, oppure è solo che devono, oppure è solo che è così che vanno le cose. Perché nessuno in fondo si fa troppe domande, continua solo ad andare avanti. Anzi, a girare intorno a una porta che rimane chiusa. E s’incontrano. È un’ora normale. Fatta di ricordi, confessioni, pensieri al futuro. Perché uno dei figli parte, sembra che ce la faccia a staccarsi dal giro. Un altro è partito da un po’, è dietro quella porta chiusa. È nel bagno. Da una settimana»: Gli Omini introducono La famiglia Campione!, il fortunato spettacolo che andrà in scena al Teatro Comunale Alice Zeppilli di Pieve di Cento (BO) sabato 14 febbraio alle ore 21.00, nell’ambito di VocAzioni, rassegna di spettacoli pregiati diretta da Matteo Belli e Maurizio Sangirardi dell’Associazione Ca’ Rossa – Centro Teatrale per l’oralità.

Gli Omini, La famiglia Campione!
Gli Omini, La famiglia Campione!

 

Gli Omini sono una compagnia teatrale nata nel 2006 «con il primo obiettivo di avvicinare le persone al teatro e di far nascere il teatro dalle persone». Da questo intento ha inizialmente preso forma il progetto Memoria del Tempo Presente, che prevedeva la costruzione degli spettacoli tramite settimane d’indagine territoriale e interviste, creando eventi unici «che debuttano e muoiono a ogni data». Nel 2012 è partito Capolino, nuovo progetto d’indagine rivolto ai giovani, coprodotto dalla Cooperativa Sociale Coop21 e dalla Regione Toscana. Capolino ha girato per un anno e mezzo mettendo in scena più di ottanta ragazzi dai 15 ai 30 anni, con una drammaturgia in continuo cambiamento. Da questa «famiglia allargata» è nato nel 2014 La famiglia Campione!. Gli Omini, al momento, sono Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Luca Zacchini e Giulia Zacchini.

BABBO- Inizio a preoccuparmi.

FIGLIO- È un po’ tardi per iniziare.

14 febbraio, ore 21 – Pieve di Cento (BO), Teatro Comunale Alice Zeppilli, Piazza Andrea Costa 17 – info: 333.8839450 info@associazioneflux.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.