Marta Cuscunà, La semplicità ingannata
Marta Cuscunà, La semplicità ingannata
Marta Cuscunà, La semplicità ingannata

 

Nell’ambito della rassegna Lo schermo sul leggio, ideata da Ivano Marescotti allo scopo di ibridare cinema, letteratura e teatro in un’unica proposta performativa, Vladimir Luxuria darà voce a Dr. Jekyll e Mr. Hyde di Robert Louis Stevenson, con l’accompagnamento di spezzoni della celeberrima pellicola di Victor Fleming. Al termine gli spettatori si sposteranno al Ridotto del Teatro Titano per una conversazione con l’interprete accompagnata da una degustazione a tema.

Ancora al Teatro Titano, Marta Cuscunà proporrà La semplicità ingannata. Satira per attrice e pupazze sul lusso di essere donne. Liberamente ispirato alle opere letterarie di Arcangela Tarabotti e alla storia delle Clarisse di Udine, questo spettacolo costituisce la seconda tappa del progetto sulle Resistenze femminili in Italia. La regista e interprete suggerisce: «Ho cercato di elaborare alcuni lati della vicenda realmente accaduta con analogie che li rendessero più contemporanei e vicini a noi spettatori del ventunesimo secolo. La semplicità ingannata parla del destino collettivo di generazioni di donne e della possibilità di farsi “coro” per cambiarlo».

Al Teatro Nuovo, infine, Franco Branciaroli presenterà il suo allestimento dell’Enrico IV di Luigi Pirandello, dramma in tre atti scritto nel 1921 considerato, insieme a Sei personaggi in cerca di autore, il capolavoro teatrale del drammaturgo siciliano. Enrico IV è uno studio sul significato della pazzia e sul rapporto tra personaggio e uomo, finzione e verità: il protagonista, vittima dell’impossibilità di adeguarsi a una realtà che non gli si confà più, sceglie di “interpretare” il ruolo fisso del pazzo. «Il finale di questo spettacolo di Branciaroli è bellissimo» conclude il critico teatrale Renato Palazzi «col protagonista che, dopo l’uccisione del rivale, in posa su un cavallo da giostra viene incoronato dallo psichiatra».

MICHELE PASCARELLA

Teatro Titano e Teatro Nuovo Dogana, Repubblica di San Marino. Info: 0549 882452, sanmarinoteatro.sm

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.