VortexDipingere con la poesia. L’artista torinese Opiemme mescola parole e tematiche sociali in una pittura fatta di colate materiche e collage che invade muri e strade. Le sue sono immagini da leggere e parole da guardare con una mentalità politica e senza pregiudizi, sono lavori che parlano di libertà, di giustizia, di etica civile e di rispetto per la natura: l’arte senza confini che vuole infondere un sentimento di speranza. Fino al prossimo 18 aprile, lo street artista torinese è in mostra a Bologna alla Galleria Portanova12, dove presenta la seconda tappa di Vortex, un nuovo progetto a cura di Antonio Storelli presentato in città già durante la scorsa edizione di Artefiera e in contemporanea a Biella, alla Bi-BOx Space Art Gallery . Vortex è un tornare indietro nella storia, alla ricerca dell’essenza stessa del suo essere artista. Il dripping e collage, sono utilizzati per raccontare storie di cielo e di terra, mappe mentali e geografiche, in cui ai vortici di colore si mescolano le parole di Lucio Dalla, Gaetano Arcangeli e Roberto Roversi, in un ensemble unico, materico e magmatico.

 

LEONARDO REGANO

Fino al 18 aprile

Vortex

Bolgona, Galleria Portanova12, via di Porta Nova 12

Info: portanova12galleriadarte@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.