thollem-mcdonas

EnterSonicAction è un laboratorio, un incontro, un’installazione sull’ascolto partecipato, aperto a tutti, musicisti e non. È un’esperienza per chiunque sia interessato a elevare e approfondire il senso dell’udito e soprattutto l’atto cosciente dell’ascoltare. È rivolto ai musicisti e ai non musicisti allo stesso modo, è una divertente e comune esplorazione del suono e del nostro rapporto con il suono. Il workshop esplora l’aspetto fisiologico, culturale, emozionale ed evolutivo dell’udito e dell’ascolto, così come la fisica del suono: acustica, timbro, tessitura, ecc.

In primo luogo Thollem McDonas conduce il gruppo attraverso una discussione ed esercizi che servono ad approfondire l’esperienza del suono. In seguito, ogni persona si muove intorno nell’ambiente, di postazione in postazione, attraverso un percorso sonoro preparato appositamente, entrando in suoni dalla creazione partecipata.

Le postazioni includono oggetti che naturalmente esistono già nell’ambiente, che dona una precisa direzione su come suoneranno gli oggetti stessi. Questi possono essere interruttori della luce, il movimento dell’acqua, le superfici delle pareti, delle porte, del pavimento, le finestre, le chiavi, i suoni dei nostri corpi, che parlano lingue diverse…

Ogni persona inizia con proprio, univoco punto di partenza. Le stazioni sonore suoneranno simultaneamente, cumulativamente, creando un ambiente sonoro unico per l’indagine dell’atto di ascolto. Alcune stazioni saranno designate esclusivamente per vivere questo percorso.

È un’esperienza che va al di là dello spazio utilizzato, che siano case, scuole, carceri, conservatori, gallerie d’arte, musei, in spazi chiusi o all’aperto ed è progettato per essere fruito in maniera paritaria.

L’attenzione è posta sulla creazione di una esperienza sonora condivisa, piuttosto che sulla creatività individuale o le capacità musicali.

EnterSonicAction è un’esperienza unica ogni volta, definito dall’ambiente, dagli oggetti e dagli interessi di coloro che partecipano.

Thollem_McDonas6

Il concerto Electric sintetizza l’attuale lavoro di Thollem McDonas, esempio puro di figura trasversale alle classificazioni di genere. Nato nella Bay Area, apolide, ha già inciso 41 album per 17 diverse etichette discografiche. Perennemente in tour sia come solista, sia in collaborazione con una serie infinita di musicisti dalle diverse estrazioni, fin da subito McDonas ha sviluppato una incontenibile volontà di variare il suo approccio, spaziando quasi compulsivamente da un ambito musicale all’altro, anche se radicalmente diversi, e sempre a livelli altissimi.

Ad esempio, pescando tra la sua sterminata attività, possiamo trovare un progetto free jazz con William Parker e Nels Cline, sfociato nell’incisione Gowanus Session, un altro contemporaneo classico con Stefano Scodanibbio, con cui ha dato luce a On Debussy Piano And… e poi quello punk con gli Tsigoti, per poi passare alla impro radicale con Pauline Oliveros. Nato da un pianoforte acustico, ha recentemente iniziato a utilizzare tastiere elettriche, ottenendo da subito recensioni entusiastiche.

28 marzo, ore 16: workshop (costo € 20 – posti limitati – solo su prenotazione); 29 marzo, ore 18: concerto (ingresso € 10) – Ravaldino in Monte (Forlì), Area Sismica, Via le Selve 23 – info: 346 4104884 (solo nei giorni degli eventi), areasismica.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.