Canelupo Nudo
Canelupo Nudo
Canelupo Nudo

Con Canelupo Nudo Torna in scena al Teatro Rasi per Ravenna viso-in-aria Maurizio Lupinelli, per molti anni attore del teatro delle Albe e dal 2007 cofondatore, assieme a Elisa Pol, del gruppo Nerval Teatro.

Nerval Teatro intreccia l’attenzione alla drammaturgia contemporanea con un percorso dedicato ai diversi aspetti del disagio, anche lavorando con attori diversamente abili.

A Werner Schwab, controverso autore austriaco ed enfant terrible della drammaturgia contemporanea europea, Nerval Teatro ha dedicato un progetto triennale di rappresentazioni. Questo spettacolo è un omaggio a La mia bocca di cane, l’ultimo testo di Schwab ancora inedito in Italia, scritto dall’autore austriaco prima di morire suicida bevendo dodici litri di vodka, la notte di capodanno del 1994. La mia bocca di cane è testimonianza dell’ultima fiamma provocatoria. “Scrivo con la speranza della disperazione, esser parte dell’umanità non significa altro che conoscere la disperazione”, afferma Werner Schwab.

Con Canelupo Nudo, scrittura originale di Rita Frongia, si chiude il progetto che ha visto la realizzazione di Appassionatamente e Le Presidentesse. In questa occasione la regia è affidata a Claudio Morganti, in scena Maurizio Lupinelli ed Elisa Pol.

 

Mercoledì 18 marzo, Ravenna, Teatro Rasi, via di Roma 39, ore 21, info: . 0544 36239,  333 7605760 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.