foto di Mattia Pasini
foto di Mattia Pasini
foto di Mattia Pasini

Dall’antichità fino ai giorni nostri la zoologia – e con essa il vasto libro degli esseri immaginari – ha esercitato sull’uomo un fascino peculiarmente didattico: gli animali e le bestie fantastiche parlano di noi e come noi, sono lo specchio delle nostre abitudini e delle nostre debolezze, abitano città che sono modello utopico o distopico della nostra polis.

Bestiario riunisce all’insegna della zoologia il debutto dei tre laboratori di MEME, progetto formativo dedicato alle arti sceniche contemporanee, rivolto a curiosi e appassionati a cui non è richiesta una specifica competenza pratica o professionale.

Per la prima volta la compagnia romagnola ha condotto un laboratorio per bambini e ragazzi, che daranno vita a un  Documentario Immaginario legato al regno animale.

A seguire Rita Felicetti, che ha guidato il gruppo dei partecipanti alla scoperta delle tecniche del clown, proporrà l’esilarante L’animale che mi porto dentro.

Infine la compagnia Menoventi presenterà Il Bestiario di Aberdeen.

Il teatro, per una sera, accoglierà il latrato dell’attore, il grugnito del clown e il ruggito del bambino.

28 marzo, ore 20.45 – Faenza (RA), Teatro Masini – info: 320 2226732, 349 7629249, menoventi.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.