gruppo nanou, Strettamente confidenziale - foto di Fabrizio Zani
gruppo nanou, Strettamente confidenziale - foto di Fabrizio Zani
gruppo nanou, Strettamente confidenziale – foto di Fabrizio Zani

 

Dopo l’anteprima dello scorso dicembre con Cristiana Morganti, storica danzatrice del Tanztheater Wuppertal di Pina Bausch protagonista dello spettacolo Jessica and me, la rassegna Tracce D nuova danza entra nel vivo.

Due spettacoli al Teatro degli Atti. E il terzo piano dell’Ala Moderna del Museo della città eletto a domicilio temporaneo di C_A_P 08 Prove spazio, il progetto pensato e realizzato dal [collettivo] c_a_p; uno spazio aperto a tutti, interamente dedicato alla danza contemporanea.

Sopra di me il diluvio è il titolo dello spettacolo proposto dalla compagnia Enzo Cosimi martedì 24 marzo. Presentato in prima assoluta alla Biennale di Venezia 2014, Cosimi prende spunto come già in passato dal rapporto doloroso dell’uomo con la natura nella società contemporanea.

gruppo nanou al Teatro degli Atti propone, sabato 28 e domenica 29 marzo, ATTRAVERSO LO SPECCHIO. Strettamente confidenziale. Il progetto nasce dal desiderio di accompagnare lo spettatore all’interno dell’universo del percorso artistico di gruppo nanou, alla scoperta della genesi dell’opera, della dimensione affettiva e dell’orizzonte culturale ne stanno alla base. È un’installazione con atti performativi che ricostruiscono emozioni e ispirazioni.

Al termine degli spettacoli, incontri tra i coreografi e il pubblico coordinati da Laura Gemini.

Aline Nari - foto di Marzio Mirabella
Aline Nari – foto di Marzio Mirabella

 

Il [collettivo] c_a_p, invece, per otto giorni (dal 22 al 29 marzo) trasformerà il terzo piano dell’Ala Moderna del Museo della Città di Rimini in uno spazio destinato alla danza contemporanea. Il progetto Prove spazio offre svariate proposte – video, laboratori di creazione, residenze coreografiche, incontri, masterclass, lezioni teoriche, ascolti, visioni pubbliche, letture e altro ancora –  dando la possibilità ad adulti e bambini di entrare in relazione con il mondo della danza contemporanea. Dieci stanze per sviluppare e trasmettere la cultura del corpo in movimento, sia a livello teorico che pratico, aldilà della spettacolarizzazione.

22-29 marzo – Rimini, luoghi e orari vari – info: 0541 793824, teatroermetenovelli.it, collettivocap.blogspot.it   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here