clementiDue continenti – Europa e America- e due culture che non hanno mai smesso di flirtare e di scontrarsi. Questo si racconta in “Notturno Americano” reading musicale di Emidio Clementi in scena a Bologna stasera 1 aprile.

I Massimo Volume nel loro primo album “Lungo i bordi” del 1995 scrissero già una canzone “Il primo Dio” omaggio al primo romanzo autobiografico di Manuel Carnevali, scrittore italiano emigrato a soli 16 anni negli Stati Uniti e che, nonostante il suo indiscusso valore letterario, rimane tutt’ora quasi sconosciuto in Italia.

Ed è così che oggi Emidio Clementi, leader dei Massimo Volume, insieme a Corrado Nuccini alla chitarra e a Emanuele Riverberi al violino e tromba raccontano la vita di questo scrittore, dimenticato in patria, ma amato dall’avanguardia letteraria americana da Ezra Pound a Sherwood Anderson.

L’emigrazione, la miseria, il falso mito americano, il lavoro, la scrittura, la nostalgia nei confronti dell’Italia, sono i temi centrali della sua opera e dello spettacolo a lui dedicato, che si avvale anche della ricostruzione poetica che della vita di Carnevali ha fatto Emidio Clementi nel suo romanzo “L’Ultimo Dio”.

Garantito da noi!

 

1 aprile, Bologna, Emidio Clementi in Notturno Americano, Locomoticlub, via Serlio 25/2, info: 3480833345

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.