GOAT promo photo

Secondo la leggenda, il progetto Goat esiste in realtà da 30-40 anni ed è stato tramandato di generazione in generazione. Da quanto raccontano, il nucleo originario del misterioso collettivo scandinavo è attualmente formato da Christian Johansson e due amici polistrumentisti di Korpilombolo, villaggio di 500 abitanti sul circolo polare artico noto per la sua tradizione voodoo.

I Goat, dopo aver calcato i palchi dei miglior festival estivi europei, saranno al Bronson per presentare il loro nuovo album Commune, l’attesissimo seguito del loro album d’esordio World Music. Ancora gli “acid grooves” dell’esordio sembrano farla da padrone, unitamente a quella vena ipnotica e alle linee serpentine di chitarra che vanno ad aggiungere una vena un pizzico più oscura al lavoro della band. C’è l’esotismo, unitamente alla vena hard, il concetto di tribale sposato alla musica da dancefloor (il gruppo non si è mai del resto negato alla pratica del remix).

Assolutamente imperdibili.

8 maggio, ore 21.30 – Madonna dell’Albero (Ravenna), Bronson, via Cella 50 – info: 333 2097141, bronsonproduzioni.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.