Suite Michelangelo - Città di Ebla - copyright Naphta
Suite Michelangelo - Città di Ebla - copyright Naphta
Suite Michelangelo – Città di Ebla – copyright Naphta

 

Ipercorpo conferma e rafforza il suo dna multidisciplinare, frutto del pensiero e del contributo di curatele che affiancano la direzione artistica di Claudio Angelini e che si intersecano intorno ad un unico nucleo progettuale, in un’articolazione costruttiva a più mani su un tema forte: il teatro con Claudio Angelini, Mara Serina, Valentina Bravetti, Silvia Mei; la musica con Davide Fabbri ed Elisa Gandini e l’arte con Davide Ferri.

“Abbiamo interrotto la nostra presenza nel luogo che ci ha spinti a portare il festival dalla campagna alla città, l’Ex Deposito ATR – spiega Claudio Angelini, direttore artistico di Città di Ebla -. Stiamo lavorando perché sia un’interruzione temporanea e nel frattempo decidiamo di rimanere in città. È lì che il teatro ha il suo luogo fondativo. Gli spazi che ci ospitano, Fabbrica delle Candele, Palazzo Romagnoli e la nuova Galleria Marcolini, sono idealmente una forma di presidio in centro storico e ci permettono di continuare a delineare i campi di indagine che abbiamo sviluppato nel tempo: teatro di ricerca, musica e arte contemporanee. Siamo inoltre convinti che solo un continuativo confronto con la dimensione internazionale possa far circolare aria nuova e per questo, da due anni, ospitiamo direttori di altri festival inserendoli in un’apposita piattaforma internazionale”.

Dieci anni di esistenza del festival sono anche l’occasione per un ideale bilancio. “Se li devo pensare tutti assieme – dice Angelini – direi che l’azione più significativa che abbiamo svolto in questi anni si può riassumere in una parola: presidio. Anche ora che gli spazi su cui tanto abbiamo lavorato ci sono temporaneamente preclusi”, prosegue.

“Dunque è tutto nel presidio di spazi il nostro lavoro? No, io non credo. Grazie agli artisti che puntualmente accettano il nostro invito per ragioni di senso di appartenenza, e non certo economiche – conclude il direttore artistico – continuiamo a essere portatori di bellezza, se per bellezza intendiamo qualcosa di drastico, a tratti violento, certamente incomprensibile nelle sue forme più alte, capace di catturarti, di portarti là dove tu non sai. Continuare spasmodicamente a cercare, come rabdomanti, le condizioni affinché questo possa avvenire. Ecco la nostra più autentica forma di presidio”.

Dewey Dell
Dewey Dell

 

PROGRAMMA

Fabbrica delle Candele

Giovedì 28 maggio

19.00 Apertura spazio e area bar a cura di Diagonal Loft Club

19.00 – 23.00 :: La danza in 1 minuto

19.00 – 21.00 :: gruppo nanou – Doppio sogno [performance]

21.00 :: Teatrino Giullare – Finale di partita [spettacolo]

22.00 :: Dewey Dell – Concerto  [performance]

23.00 :: Blind Cave Salamander [concerto]

Venerdì 29 maggio

19.00 Apertura spazio e area bar a cura di Diagonal Loft Club

19.00 – 23.00 :: La danza in 1 minuto

19.00 – 21.00 :: gruppo nanou – Doppio sogno [performance]

21.00 :: Teatrino Giullare – Finale di partita [spettacolo]

22.00 :: Dewey Dell – Concerto  [performance]

23.00 :: COSMETIC [concerto]

Sabato 30 maggio

10.00 Apertura spazio e area bar a cura di Diagonal Loft Club

10.30 Colazione con Giovanni Succi [concerto]

11.30 Italian Performace Platform: Incontro con gli operatori internazionali (Palazzo Romagnoli)

17.00 IPP short: Garten, Simona Bertozzi / Nexus, Manimotò (Palazzo Romagnoli)

19.00 – 23.00 :: La danza in 1 minuto

19.00 – 21.00 :: gruppo nanou – Doppio sogno [performance]

21.00 :: Città di Ebla – Suite Michelangelo [spettacolo]

22.00 :: Paola Bianchi – Without

22.30 :: Bedosti/Oggiano – Das Spiel

23.00 :: Lada [concerto]

Domenica 31 maggio

16.00 Apertura spazio e area bar a cura di Diagonal Loft Club

16.00 :: Riccardo Baruzzi [performance]

16.30 Tavola rotonda a cura di Davide Ferri, ospiti Federico Pietrella, Antonio Rovaldi, Davide Rivalta, Riccardo Baruzzi

19.00 Matita [concerto]

19.00 – 23.00 :: La danza in 1 minuto

19.00 – 21.00 :: gruppo nanou – Doppio sogno [performance]

21.00 :: Città di Ebla – Suite Michelangelo [spettacolo]

22.00 :: Paola Bianchi – Without

22.30 :: Bedosti/Oggiano – Das Spiel

Bedosti - Oggiano
Bedosti – Oggiano

 

Palazzo Romagnoli

Giovedì 28 maggio

9.30-17.30 :: Federico Pietrella [arte] e Antonio Rovaldi

Venerdì 29 maggio

9.30-17.30 :: Federico Pietrella [arte] e Antonio Rovaldi

Sabato 30 maggio

10.00-18.00 :: Federico Pietrella [arte] e Antonio Rovaldi

11.30 :: Italian Performace Platform: Incontro con gli operatori internazionali

17.00 :: IPP short: Garten, Simona Bertozzi / Nexus, Manimotò

Domenica 31 maggio

10.00-18.00 :: Federico Pietrella [arte] e Antonio Rovaldi

Davide Rivalta
Davide Rivalta

 

Galleria Marcolini

Giovedì 28 maggio

16.30 -19.30 Federico Pietrella [arte] e Antonio Rovaldi [arte]

Venerdì 29 maggio

10.00-13.00 e 16.30-19.30 Federico Pietrella [arte] e Antonio Rovaldi [arte]

Sabato 30 maggio

10.00-13.00 e 14.00-19.30 Federico Pietrella [arte] e Antonio Rovaldi [arte]

Domenica 31 maggio

10.00-18.00 Federico Pietrella [arte] e Antonio Rovaldi [arte]

28-31 maggio – Forlì, luoghi e orari vari – info: 342 9783661, www.ipercorpo.cittadiebla.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here