JoyeuxSandro Joyeux è un musicista vagabondo. La sua musica getta un ponte tra la canzone francese e i ritmi del mondo, mescola musica di viaggi, di danza e di condivisione Nato a Parigi è di mamma francese e babbo italiano, da quando ha compiuto 18 anni è in perpetuo viaggio: prima Firenze, poi l’Africa in Marocco e in Mali

Dopo l’Africa fa più di 300 concerti in giro per la Francia. Nlel 2009 Nell’estate torna in Italia. In Puglia incontra un giovane sceneggiatore, Giuliani Miniati, che colpito dal suo talento e lo invita a Roma. Nella capitale in poco tempo diventa un piccolo caso: i live arrivano uno dopo l’altro e la sua storia colpisce Fabio Luongo, documentarista e regista di videoclip che collabora con artisti di fama nazionale. Luongo inizia a girare un documentario su Sandro Joyeux.

È ospite di Adriano Bono al festival Roma Incontra il Mondo, suona come spalla agli Steel Pulse al Gusto dopa al Sole, apre il concerto di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti alla finalissima nazionale di Martelive. La sua musica coinvolge musicisti come: Baba Sissoko, Daniele Sepe, Emanuele Brignola, Awa Ly, Pape Kanoute, Madya Diebate, Piero Monterisi, Adriano Bono, Antonio Ragosta, Roberto Angelini, Ilaria Graziano, Francesco Forni, Andrea “Fish” Pesce che lo accompagnano spesso dal vivo.

Dall’incontro con il produttore artistico napoletano Mauro Romano, nasce l’idea di incidere il suo primo disco a Napoli. È il 2011. Partecipa come attore/musicista al film Cosimo e Nicole, con il brano Sur Les rives, (inserito nella colonna sonora del film prodotta da Sugar Music insieme a: Marlene Kuntz, Afterhours, Verdena e Bud Spencer Blues Explosion).

Viaggiando per l’Itala scopre un’altra Africa: quella dei braccianti agricoli. Nasce l’Antischiavitour, il suo viaggio musicale in giro per le campagne d’Italia a sostegno dei migranti: dalla baraccopoli del Gran Ghetto di Foggia al campo di Rosarno fino a Saluzzo, in provincia di Cuneo.

Nell’Ottobre del 2012 termina la lavorazione del suo primo disco – Sandro Joyeux – prodotto dalla giovane Mr.Few di Giuliano Miniati e Mauro Romano. Il disco, che sarà venduto esclusivamente ai live, registrato tra Napoli, Lille e Roma, è un omaggio all’Africa. Hanno partecipato alla realizzazione del disco tredici musicisti tra cui Daniele Sepe, Madya Diebate e Ilaria Graziano.

Tra Dicembre 2012 e Gennaio 2013 è voce e chitarra nella band di Tony Esposito per le sei serate napoletane tutte sold out del Tour di Pino Daniele -Tutta n’ata storia – che vede ospiti anche James Senese, Enzo Gragnaniello, Tullio De Piscopo e Raiz. Al momento è impegnato nel tour di promozione del suo disco.

Stesera suona sulla spiaggia del Waimea di Marina di Ravenna.

 

1 luglio,  Marina di Ravenna, Waimea, viale delle Nazioni 282, ore 21.30, info: 0544539030

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.