cibo dipinto

Il 19 settembre, per celebrare le Giornate Europee del Patrimonio, il MIC di Faenza propone una visita guidata aperitivo sul tema del cibo, dal Medioevo all’arte contemporanea

Per celebrare le Giornate Europee del Patrimonio, manifestazione ideata nel 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee, il Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza propone il 19 settembre, alle 18, una visita guidata aperitivo alla scoperta dell’Immagine e l’immaginario del cibo all’interno della collezione del MIC per capire come, dal Medioevo fino ai giorni nostri, gli oggetti d’uso per la tavola siano cambiati e come spesso sia stato lo stesso cibo ad essere raffigurato e riprodotto sulla ceramica.

La tavola medievale, punto di partenza della visita, mostra forme e decori che si ritrovano nei dipinti più celebri, a testimonianza di un uso esclusivo della maiolica, dedicata a nobili ed ecclesiastici.

Il cibo è servito sulla tavola nobile del Rinascimento nelle ceramiche “bianche”, espressione della maestria faentina. Frutti dipinti e scolpiti arricchiscono le credenze antiche di famiglie nobili e ricche. Il 1700 celebra i servizi da tavola: la Fabbrica Ferniani offre un parallelo con la nascente produzione di porcellane europee raccontando un nuovo stile di vita legato al consumo delle pietanze. La modernità affianca alla produzione di vasellame d’uso la ceramica d’arte e di design. Poi ancora la scultura di frutta di Antonia Campi, cita il cubismo, quella di Lucio Fontana è ricerca artistica attraverso le suggestive possibilità offerte dal materiale ceramico.

Infine la mostra del 59° Premio Faenza mostra come l’arte ceramica contemporanea internazionale sia attenta alla tematiche del cibo e del convivio.

A seguire aperitivo vegetariano a cura del ristorante Angusto. Vini offerti da Caviro.

 

Info e prenotazioni: 0546 697311, micfaenza.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here