Monica Piseddu - foto di Brunella Giolivo
Monica Piseddu - foto di Brunella Giolivo
Monica Piseddu – foto di Brunella Giolivo

 

«Intrecciare linguaggi e mondi poetici, ma anche generazioni e estrazioni culturali, attraversare le migliori esperienze della scena contemporanea senza mai disconoscere il radicamento nella tradizione»: con questo spirito è in partenza la Stagione 2015-2016 del Teatro Bonci di Cesena, la 170esima dalla sua inaugurazione. L’invito è a esplorare per intero il ricco carnet di proposte di teatro, musica e danza che, contaminando stili e generi, si muove fra tradizione del classico ed esplorazione dei territori artistici più innovativi del panorama attuale.

Capofila della scena italiana come Toni Servillo, Marco Paolini, Fabrizio Gifuni, Luigi Lo Cascio, Laura Marinoni, Luca Lazzareschi, Monica Piseddu, Ottavia Piccolo, Eros Pagni, Adriana Asti, Massimo Verdastro e, fra i registi, Luca Ronconi, Antonio Latella, Alessandro Gassmann, Federico Tizzi e Claudio Longhi (solo per citarne alcuni) danno vita a un mosaico di eventi teatrali con i giganti della storia della drammaturgia e una speciale attenzione ai più sensibili autori del presente.

Intrecci di voci, suoni e parole caratterizzano le proposte della sezione sperimentale del programma teatro, che quest’anno si dilata fino a cinque titoli: Ermanna Montanari, Chiara Guidi e Mariangela Gualtieri dialogano con maestri della musica contemporanea come Luigi Ceccarelli, Daniele Roccato, Giuseppe Ielasi e Stefano Battaglia mentre Gianfranco Berardi e Gabriella Casolari costruiscono un viaggio a ritroso nella Prima Guerra Mondiale.

Al Di Meola
Al Di Meola

 

Per la musica sono attesi prestigiosi nomi della classica (Michele Campanella, Stefan Milenkovic, London Brass e l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna) e grandi innovatori del jazz: Al Di Meola, Paolo Fresu, Javier Girotto e Avishai Cohen.

La sezione danza prevede due eventi di coreografia acrobatica, allestiti dai Sonics e da Kataklò Athletic Dance Theatre, oltre al tradizionale balletto russo e all’arte coreutica contemporanea di Monica Casadei e di Aterballetto.

Tra le decine di proposte che da ottobre 2015 a aprile 2016 abiteranno il più antico palcoscenico della città vale dar voce, ora, almeno a quella con cui inizia l’avventura cesenate: un evento partecipato che vedrà in scena 150 cittadini non professionisti guidati da Claudio Longhi. Il celebre regista e docente universitario racconta: «Sabato 10 ottobre al Teatro Bonci realizzeremo Il gran valzer dei sonnambuli. Per un esame di (in)coscienza del mondo di ieri: si tratta di un grande atelier che, con due giorni di prove (sabato 3 e domenica 4 ottobre), coinvolgerà 150 cittadini nel dipingere una sorta di parodico affresco del mondo che ha portato alla Grande Guerra. Il progetto troverà poi il suo esito naturale a gennaio 2016 nelle recite di un trittico finale di spettacoli (al Teatro Storchi di Modena prima e, dal 28 al 31 gennaio, al Teatro Bonci): questo trittico sarà il precipitato di tutti gli incontri, gli spunti e gli orizzonti toccati dal lavoro di questi mesi».

Fra poco si comincia. Sipario.

MICHELE PASCARELLA

  

Cesena, Teatro Bonci, Piazza Guidazzi – info: 0547 355959, teatrobonci.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here