Tornare al cuore - happening Forte Marghera - foto Teatro Valdoca
Tornare al cuore - happening Forte Marghera - foto Teatro Valdoca
Tornare al cuore – happening Forte Marghera – foto Teatro Valdoca

 

Riceviamo e molto volentieri diffondiamo:

L’autunno degli Innesti di Teatro Valdoca, cantiere per Ciò che ci rende umani,  sarà nel segno del teatro.

Il 3 e 4 ottobre, al tramonto, attraverserà il centro di Cesena la parata urbana Comizi d’amore, preparata da un laboratorio condotto da Cesare Ronconi, dal 22 settembre al Palazzo del Ridotto, e animata da giovani performer e danzatori. Che prenderanno la parola davanti alla Biblioteca Malatestiana e al Teatro Bonci, in ideale dialogo con le presenze vive che le abitano, e con il pubblico.

La parata dei Comizi d’amore nasce dal desiderio di riportare il teatro nella città. Nasce anche dal sentire che c’è una generazione, quella di chi ora ha 20 anni, che vuole gridare qualcosa: parole alle quali non bastano le intangibili vie mediatiche, parole che chiedono voce e corpo per essere dette, e orecchie per essere udite. Non sono grida di contestazione, sono piuttosto parole di tormento e d’amore, piene di impeto e allo stesso tempo di gentilezza. In un qualche modo, si torna al cuore del teatro.

La parata ha in sé i colori, il brio e la scompostezza di una festa, ma ha anche la ritualità di un corteo funebre: qualcosa sta morendo, che cosa sta ora morendo?

Il germe di questo evento è nato a inizio estate a Gubbio, è maturato nelle grandi sale militaresche dell’ex Forte Marghera, sulla laguna di Venezia, ed ora a Cesena condensa ogni germe luminoso fino a mostrarsi, con la regia di Cesare Ronconi ed un testo appositamente scritto da Mariangela Gualtieri.

– 

Laboratorio dal 22 settembre. Parata 3 e 4 ottobre – Cesena – info: 0547 24968, 334 6945465, teatrovaldoca.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here