Tommaso Della Volpe, Il nuovo riccone, 1904
Tommaso Della Volpe, Il nuovo riccone, 1904

.

La Fondazione della Cassa di Risparmio apre le porte delle collezioni di arte e di artigianato che per la prima volta sono messe in mostra.

Le opere selezionate svelano un denso percorso che segue le tracce di artisti e artigiani di grande talento vicini per diverse motivazioni a Imola e alla Romagna, rivelando le migliori energie del territorio, i protagonisti di un sapere artistico capace di dialogare grazie alle loro opere con la realtà della cultura nazionale, le sue sollecitazioni, le sue esperienze evocative.

Una mostra che, nella sua eterogeneità, ha il valore di mantenere viva l’attenzione rispetto al recupero e alla valorizzazione della memoria nel rispetto di quell’impegno della Fondazione a ricoprire un ruolo fondamentale di salvaguardia di ogni testimonianza storica e artistica della terra imolese.

L’eclettica collezione della Fondazione fa riflettere, poi, sull’ordinaria considerazione dell’arte e della bellezza dimostrando il valore dell’arte quando si fonde con l’artigianato, la moda, le abilità presentando dipinti, oggetti, sculture, stampe, arredi, fotografie, monete, libri, manoscritti e archivi che costituiscono non solo un “corpus artistico” di alto valore e pregio ma un peculiare e variegato insieme che restituisce l’identità di un territorio dalla vocazione artistica e talentuosa.

L’elenco di opere e artisti interessanti è troppo corposo per essere riassunto qui. Fate come noi: andate a vedere.

.

Fino al 7 febbraio 2016, Imola (BO), Centro Polivalente Gianni Isola, Palazzo Sersanti, Piazza Matteotti 4 – ingresso libero – info: mostrefondazioneimola.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here