Quartetto Paul Klee

Continua al MIC di Faenza Accoppiamenti giudiziosi, una serie di concerti che cercano di mettere in relazione musica colta e arte contemporanea.

Domenica 20 dicembre (ore 17) salirà sul palco del MIC il quartetto d’archi Paul Klee che affronterà il grande capitolo della musica russa del periodo postrivoluzionario e del diverso atteggiamento che i grandi compositori ebbero nei confronti del potere comunista: da Igor Stravinkij a Sergej Prokofeiff, da Sofia Gubaidulina a Alfred Schnittke.

Il Quartetto Paul Klee si forma nel 1996 all’interno dell’Ensemble Paul Klee per approfondire il rapporto tra musica e arti figurative del Novecento Storico.

Il gruppo ha suonato nei principali festival di musica contemporanea e, al momento, gode di una residenza all’Università di Evry a Parigi.

Il Quartetto ha inciso per le etichette “Stradivarius”, “Blue Serge”, “Niccolò” e “New World Record” di New York.

 

20 dicembre, Faenza, Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza, viale Baccarini 19, ore 17, info: 0546 697311, micfaenza.org

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here