Le Meraviglie
Le Meraviglie
Le Meraviglie

 

La rassegna Cinema Km Zero a cura di Marco Müller, già direttore del festival di Pesaro, Rotterdam e Locarno, della Mostra del Cinema di Venezia, del Festival del Cinema di Roma e ora programmatore di eventi in Cina e Svizzera, individua in 4 artisti della scena cinematografica italiana la lungimiranza di uno sguardo “a chilometro zero”.
Le opere dei quattro artisti, vincitori di premi e frequentatori di festival internazionali, saranno mostrate nella sala restaurata del Circolo IX Febbraio in quattro appuntamenti a partire dalla fine di gennaio 2016. Sarà un’occasione per mostrare agli avventori dell’Osteria e agli appassionati del cinema d’autore, delle opere girate nel territorio di provenienza degli artisti stessi, e ispirate a un rapporto col territorio fortissimo, centrale, genuino.
Tutti gli artisti, ad eccezione di Raffaele Andreassi, deceduto nel 2008, saranno presenti in occasione della proiezione delle loro opere e sarà possibile dialogare con loro al termine della proiezione.
L’Osteria del Pancotto, da sempre ispirata ai valori di una gastronomia a chilometro zero autentica e fortemente caratterizzata da un legame col territorio, è felicissima di ospitare le opere dei quattro artisti e di abbinare a ogni serata un buffet a tema.

PROGRAMMA

29 gennaio 2016: Raffaele Andreassi | I LUPI DENTRO

30 gennaio 2016: ZAPRUDER filmmakersgroup | ALL INCLUSIVE + JOULE (proiezione3D)

5 febbraio 2016: Alberto Fasulo | RUMORE BIANCO

6 febbraio 2016: Alice Rohrwacher | LE MERAVIGLIE

.

I lupi dentro
I lupi dentro

 

Alcune note sul primo appuntamento.

I lupi dentro è un documentario sui pittori naïf della bassa padana, ma soprattutto sulle conseguenze che su di loro ha avuto la vita e l’arte del più grande tra tutti: Antonio Ligabue (“Toni”). È un viaggio poetico tra le grandi anse del Po, alla ricerca di ciò che non c’è più e del perché non c’è più, tra personaggi di ogni genere, più o meno lucidi, più o meno leggendari.

I lupi dentro è una riproposizione in chiave diaristica dei temi sull’arte dei pittori naïf già affrontati dal regista all’inizio degli anni ‘60 con alcuni documentari a colori tra le cittadine di Gualtieri, Guastalla, Luzzara e Reggiolo. Il paesaggio è molto cambiato in questi anni, come risulta da una serie di testimonianze tra cui le quattro figlie di una straordinaria contadina pittrice: Rina Bittasi. La memoria di un paesaggio straordinario, ora irrintracciabile, resta nelle tele dei naïf padani. Una parte del film colleziona personaggi insoliti, picareschi, misteriosi che si possono incontrare o inventare in ogni luogo.

,

29, 30 gennaio, 5, 6 febbraio, Ravenna, Circolo Endas IX Febbraio / Osteria del Pancotto, via Gambellara 73/a – proiezione euro 5, cena-Buffet a cura dell’Osteria del Pancotto + proiezione euro 15. Tessera Endas euro 7. Nuovi tesserati e abbonamenti: Tessera + 2 proiezioni euro 12, Abbonamento 4 proiezioni euro 13 – info: https://www.facebook.com/events/1542566582701542/

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here