caligarimanifesto

Restaurato nel 2014 da Murnau Stiftung e Cineteca di Bologna presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata, dal 15 febbraio arriva nelle sale la pellicola Das Cabinet des Dr. Caligari, (Germania/1920) di Robert Wiene (75′).

Pietra miliare del cinema tedesco, leggendario classico del muto, precoce esempio di thriller psicologico, primo successo internazionale della cinematografia tedesca dopo la Prima guerra mondiale, prototipo del cinema espressionista. “In Caligari, l’interpretazione espressionista è riuscita con raro successo a evocare la ‘fisionomia latente’ -scrive Lotte H. Eisner – di una piccola città medievale dai vicoli tortuosi e oscuri, budelli stretti rinserrati tra case sgretolate le cui facciate sbilenche non lasciano mai entrare la luce del giorno. Porte cuneiformi dalle ombre pesanti e finestre oblique dai vani deformi sembrano rodere i muri. Davanti all’esaltazione bizzarra che emana da questa scenografia sintetica di Caligari, ricordiamoci di una dichiarazione di Edschmid: ‘l’espressionismo si muove in un’eccitazione perpetua’. Queste case o questo pozzo appena schizzato all’angolo di una stradina sembrano infatti vibrare di una straordinaria vita interiore”.

 

16 febbraio, Bologna, Cinema Lumiere, via Riva di reneo, ore 18,30

16-17 febbraio, Faenza, Cinema Sarti, via Cavina 9, ore 21.15

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here