Kurt Cobain Montage of Heck

 

Kurt Cobain Montage of Heck
Kurt Cobain Montage of Heck

 

Prima di ogni proiezione Luigi Bertaccini, dj, storico del rock e giornalista musicale, introduce le pellicole, riportando il contesto storico-culturale del film.

Ecco i prossimi appuntamenti:

Giovedì 4 febbraio ore 21

The Wrecking Crew

Regia di Denny Tedesco. Con Brian Wilson, Sonny & Cher, Frank Zappa. USA 2008 – 101 min.

Senza di loro classici immortali come Mrs. Robinson, Let the Sunshine In, Pet Sounds e molti altri non sarebbero stati gli stessi. Gli artefici di tali successi non sono solo Frank Sinatra, Simon & Garfunkel, Elvis o i Beach Boys, ma anche altri meno noti protagonisti: i musicisti che, in studio, suonavano per loro e per altri grandi: The Wrecking Crew! Il film ricostruisce la storia di un gruppo dei più talentuosi, tra hit da classifica e colonne sonore che hanno fatto la storia della canzone. Suonarono con tutti e quasi sempre nell’ombra. Phil Spector inventò il Wall of Sound ma loro lo suonarono!

Giovedì 11 Febbraio ore 21

Kurt Cobain Montage of Heck

Regia di Brett Morgen. Con Kurt Cobain, Dave Grohl, Courtney Love, Krist Novoselic. USA 2015 – 135 min.

Il primo doc autorizzato su Kurt Cobain, leader dei “Nirvana”, l’artista in grado di cambiare per sempre la scena rock anni Novanta e dare vita alla nuova generazione musicale del “grunge”. Prodotto dalla figlia, Frances Bean Cobain, ci apre l’archivio personale del frontman: arte, parole, musica, fumetti, filmati amatoriali e interviste ai familiari e agli amici più cari. Cobain avvicina il pubblico alla vita, all’arte e all’anima di Kurt, creando un contatto indimenticabile con una figura capace di ispirare una generazione.

Giovedì 18 febbraio ore 21

What Happened, Miss Simone?

Regia di Liz Garbus. Con Nina Simone, Malcolm X, Martin Luther King – USA 2015 – 101 min.

Nina Simone è una delle voci simbolo del jazz, del blues, del folk e del soul. Il film ci trascina nel privato più intimo della cantante, costruendo un sentimento di empatia che si trasforma al progredire della narrazione. Dagli inizi come cantante nei nightclub fino alla partecipazione alla Marcia di Selma in difesa della popolazione di colore, il film è un ritratto potente di Nina, l’artista icona della musica nera nota anche per il suo impegno per l’affermazione dei diritti civili dei neri d’America.

Giovedì 25 febbraio ore 21

Daft Punk Unchained

Regia di Hervé Martin-Delpierre. Con Thomas Bangalter, Guy-Manuel De Homem-Christo- FRA 2015 – 85 min.

Fenomeno sociale, artisti visionari, robot capaci di trasportare i loro fan su un’altra dimensione, i Daft Punk sono la prima band elettronica a vincere cinque Grammy entrando nella storia della musica, capaci continuamente di rinnovarsi, andando controcorrente e rendendo impossibile qualsiasi tentativo d’imitazione. Il film, attraverso rari filmati e importanti testimonianze da Pharrell Williams a Giorgio Moroder, Michel Gondry e altri, racconta la band dagli esordi, ancora a volto scoperto, fino ad oggi, sconvolgendo il mondo del clubbing.

 ,

4, 11, 18, 25 febbraio, ore 21 – Cesena, Cinema Eliseo Multisala, Viale Carducci 7 – ingresso 6 euro – info: 0547 21520, 348 0107848, cinemaeliseo.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here