PARIGI

Parigi è una città meravigliosa, conosciuta ai più per la sua atmosfera romantica, per i ristoranti, lo shopping e la cultura. Ma non tutti forse sanno che il Jazz, nato a New Orleans nel XIX secolo, già dall’epoca si diffuse velocemente anche in Europa, soprattutto a Parigi. È proprio qui che vennero accolti molti dei più grandi jazzisti internazionali, tanto da diventarne in poco tempo uno dei suoi centri di maggior successo. Ed è per questo che tuttora Parigi vanta un grandissimo numero di locali dove ascoltare musica jazz, con un primato europeo secondo solo alla sfavillante New York.

Viaggiare per un concerto a Parigi

Il jazz sembra essere talmente parte integrante del tessuto di Parigi che visitare questa città senza dedicare almeno una serata in uno dei suoi club sarebbe un vero errore. Molti sono gli italiani che scelgono di trascorrere anche solo un weekend nella capitale francese, sia perché il tempo a disposizione è limitato sia perché il budget non permette un soggiorno più lungo. Parigi può rappresentare una destinazione ideale da raggiungere anche solo per seguire un concerto di musica jazz: cercare e trovare un hotel a Parigi è molto facile grazie a portali come AccorHotels.com che propongono una vasta scelta di strutture con diversi servizi a vari prezzi. Inoltre, la crescita dei voli low cost, come ad esempio Ryanair, hanno reso conveniente per molti un viaggio così breve. La possibilità di scegliere tra i numerosi locali storici e moderni come caffè concerto, pub o piano bar vi darà l’occasione di vivere un’esperienza difficile da dimenticare.

PARIGI

Ma vediamo insieme i cinque locali jazz più amati dai francesi (e non solo):

Le Duc des Lombards è probabilmente il locale più importante per quanto riguarda l’attuale scena jazz a Parigi. Sin dagli anni 50 e 60 ha sempre mantenuto un suo stile unico offrendo serate con nomi eccellenti. L’indirizzo omonimo è Rue des Lombards, 42 (Metro – Châtelet).

Ubicato nel caratteristico quartiere latino, il Caveau de la Huchette dal 1948 è un club prevalentemente swing molto amato dagli studenti grazie alla riduzione del biglietto di ingresso, che comunque non è proibitivo. Si trova in Rue de la Huchette, 5 (Metro – Saint-Michel).

Il New Morning è considerato il tempio jazz di Parigi: il suo stile bistrot e l’atmosfera da vecchio club americano resa ancor più caratteristica per il permesso di fumare all’interno, ha visto suonare i migliori jazzisti della storia della musica. L’ingresso un po’ più caro è di circa 15-20€. Lo trovi in Rue des Petites-Ecuries, 7-9 (Metro – Château d’Eau).

Se mentre ascolti ottima musica vuoi anche pasteggiare, a Montmartre trovi Autour de Midi … et Minuit una cantina dal tipico spirito libero del quartiere degli artisti, che dagli anni ’20 accoglie anche un celebre ristorante famoso per la qualità dei suoi prodotti. Rue Lepic, 11 (Metro – Blanche).

Café Laurent infine, è un piccolissimo locale ancora non troppo conosciuto. Frequentato da una ristretta elìte di parigini è perfetto se vuoi ascoltare un’ottima musica jazz comodamente seduto in poltrona. Rue Dauphine, 33 (Metro – Odéon).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here