Jaques Morelenbaum (foto di Roberto Cifarelli)
Jaques Morelenbaum (foto di Roberto Cifarelli)
Jaques Morelenbaum (foto di Roberto Cifarelli)

Musicista eccelso, violoncellista sopraffino, arrangiatore colto e originale, Jaques Morelenbaum è uno dei grandi nomi della musica brasiliana.

Nato a Rio de Janeiro nel 1954, Jaques respira musica fin dall’infanzia e collabora a lungo e proficuamente con le più grandi firme della musica popolare del suo paese, da Gilberto Gil a Maria Bethânia, da Milton Nascimento a Chico Buarque, da Egberto Gismonti a Gal Costa, per citarne alcuni. Ma i momenti più esaltanti della sua carriera sono stati quelli con Antonio Carlos Jobim, della cui Banda Nova fece parte tra il 1984 e il 1994, anno della scomparsa di Jobim. Fu durante questo stesso periodo che prese il via un’altra sensazionale collaborazione di lunga durata, quella con Caetano Veloso, per il quale a partire dal 1991 Morelenbaum è stato direttore musicale, arrangiatore, produttore oltre che, naturalmente, strumentista.

Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, composto musiche per il cinema (tra cui la colonna sonora di Parla con lei di Pedro Almodóvar), diretto orchestre sinfoniche e partecipato come violoncellista a oltre 600 album.

Da alcuni anni guida il Cello Samba Trio, gruppo dalla straordinaria maestria strumentale che si dedica alla rilettura di alcune fra le più poetiche e affascinanti pagine della musica della sua terra, dando nuova vita a successi come Desafinado, Águas de março e Samba de uma nota só. Il Cello Samba Trio, nell’intimità della musica da camera, rivela i segreti della bossa nova con uno stile soffuso e ricco di sottigliezze.

Suonano il 15 marzo a Bagnacavallo (RA), al Teatro Goldoni, nell’ambito di Crossroads, il festival itinerante organizzato da Jazz Network e dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna.

 

 

15 marzo, Bagnacavallo, Teatro Goldoni, ore 21, info: 0544 405666, crossroads-it.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here