foto di Arianna Lodeserto
foto di Arianna Lodeserto
Menoventi, Semiramis – foto di Arianna Lodeserto

.

In occasione della quinta edizione della rassegna faentina MEME Menoventi propone Ubiq: Laboratorio teatrale per ostinati, percorso intensivo di formazione fortemente legato alla storia della compagnia e che ha creato L’uomo della sabbia. Capriccio alla maniera di Hoffmann (premio Rete Critica 2011) e Perdere la faccia, progetto che interseca il mondo del cinema grazie alla collaborazione di Daniele Ciprì.

Il workshop, rivolto a tutti (attori professionisti e non), si svolgerà presso la Casa della Musica di Faenza, e darà la possibilità ai partecipanti di sperimentare il metodo di ricerca del gruppo e di acquisire competenze tecniche utili alla pratica dell’attore.

Partendo dall’analisi delle convenzioni teatrali si sonderanno approcci alternativi alla scena e allo spettatore: la partitura, il backstage, l’ubiquità dell’evento teatrale, il canone, e la sovrapposizione di molteplici piani della rappresentazione diventeranno gli strumenti di base per l’impostazione del lavoro.

Attraverso la ripetizione ostinata di brevi scene costruite a gruppi si tenterà il superamento del dualismo finzione/realtà per osservare cosa nascondono questi termini una volta liberati dal contesto della rappresentazione; si arriverà così ad affrontare nuovi binomi, come inganno/onestà e faccia/nudo.

.

6-8 maggio – Faenza (RA), Casa della Musica, Via San Silvestro 136 – info e iscrizioni (entro il 2 maggio): 347 1416353, menoventi.com

.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here