Franco Mello
Franco Mello
Franco Mello

In prossimità dell’apertura alle iscrizioni  al prossimo anno accademico continuano all’ISIA di Faenza le Lezioni di Design, il ciclo di conferenze, tenuto da importanti designer italiani, per capire come il lavoro di progettazione stia cambiando in relazione alla società contemporanea.

Martedì 10 maggio, alle 18, nell’aula magna dell’università faentina arriva Franco Mello, “star” del design italiano degli anni ’70. All’ISIA porta una conferenza dal titolo “Designer for accident” durante la quale racconterà la sua esperienza di vita tra design, graphic design, fotografia, arte contemporanea, grafica editoriale ed esperienze televisive.

Franco Mello insegna “Disegno Industriale per la Comunicazione Visiva” presso il Politecnico di Torino ed è noto per avere progettato nel 1972 insieme a Guido Drocco, per l’azienda Gufram, il Cactus in poliuretano schiumato espanso, oggetto che allora rivoluzionò il modo rigido e statico di disegnare l’arredamento d’interni e giocava in maniera ironica tra il dentro e il fuori dell’abitare.

Mello si occupa anche di packaging, grafica, editoria e arte. Ha lavorato per la radio e la televisione (ad esempio, nel 1977 nel programma “La scatola dei giochi” di Nico Orengo con Bruno Munari), disegnato cataloghi e manifesti per numerosi artisti, dall’Arte Povera alla Trans-avanguardia, tra cui Piero Manzoni, Giulio Paolini, Giuseppe Peone, Alberto Burri, Yves Klein, Bridget Riley e Pinot Gallizio.

 

10 maggio, Franco Mello, Designer for accident, ISIA Faenza, Corso Mazzini 93, ore 18. Ingresso gratuito. Per informazioni: 0546 22293

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here