SmellFestival_MliviaBrunelli

.

Gli appuntamenti di oggi, mercoledì 18 maggio, di questa manifestazione unica in Italia.

Alle ore 18 con il ripercorrere l’affascinante storia dell’Acqua di Felsina, fragranza bolognese creata nel 1827 da Pietro Bortolotti, titolare di uno storico negozio sotto il portico del Pavaglione. Una fragranza che ottenne riconoscimenti in tutto il mondo sulla scia del motto del suo inventore: “la scienza premia il merito”. Punture di insetti, macchie, gonfiori, malattie cutanee, mal di testa e molti altri fastidi potevano essere trattati con questo prodotto che assumeva le caratteristiche di un vero e proprio elisir.

A parlare della fragranza e della sapienza perduta degli “aromatari”, i creatori artigianali delle essenze, sarà Francesca Faruolo, Direttrice di Smell Festival, che ha condotto ricerche su fonti orali e archivistiche per ricostruire la straordinaria avventura, narrata oggi per la prima volta, della fragranza bolognese che fu onorata da medaglie e sovrani brevetti e nel 1863 ottenne da Vittorio Emanuele II uno stemma Reale che fu affisso all’ingresso del negozio sotto il portico del Pavaglione. L’Acqua di Felsina poté inoltre fregiarsi di attestati di stima scritti di proprio pugno da personaggi di rilievo come Guglielmo Marconi. L’Acqua di Felsina si appresta oggi a rivivere grazie all’apporto della Famiglia Corazza, custode della celebre ricetta. Interverrà all’incontro anche il creatore di fragranze Martino Cerizza che offrirà un punto di vista contemporaneo sulla formulazione del profumo.

Dalle 16 alle 17 appuntamento alle Serre dei Giardini Margherita con il workshop Magiae Naturalis di Martino Cerizza, creatore di fragranze e docente di Smell – Atelier di Arti Olfattive, che insegnerà come comporre una fragranza con essenze naturali, traendo ispirazione dalla natura e dal profumo dei Giardini bolognesi.

Alle 21.30 arriva Le parfum du vin, serata dedicata alla degustazione dei vini francesi e dei loro profumi. Tra i vini in degustazione: il bianco Sylvaner d’Alsazia, il rosé Les Eytieres de Provence, il rosso Bordeaux Reserve J. Degave. La degustazione è accompagnata da alcune classiche amuse-gueule per esaltare le caratteristiche organolettiche dei vini (costo a persona € 20, prenotazione obbligatoria).

.

18-22 maggio – Bologna, luoghi e orari vari – info: smellfestival.it

.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here