Sempre più ampia e coinvolgente torna sabato 21 maggio Via Cavour Viva, la grande kermesse primaverile promossa a Faenza da un nutrito schieramento di realtà commerciali, culturali e associative della città (Do-Faenza, Rione Verde, Dopolavoro Ferroviario, Piccadilly, Dog and Duck, Accademia Medioevale, Grinta Bar), con la partecipazione anche di Gagarin Orbite Culturali e dell’associazione Altr’e20. Sotto il titolo Faenza Future: il futuro è nella tecnologia, l’edizione 2016 ha come filo conduttore I Makers e le nuove forme di artigianato digitale, con un focus specifico sulle opportunità di lavoro e impresa per i giovani del territorio. Si comincia alle ore 10 con un Convegno che vedrà aziende, associazioni di categoria, studenti e realtà del territorio confrontarsi sui temi dei nuovi lavori digitali, prospettive e sviluppi. Alle ore 14 si entra nel vivo della manifestazione. In via Cavour e zone limitrofe, oltre ai consueti stand, ci saranno workshop, presentazioni e spettacolari «esibizioni» delle nuove tecnologie prodotte dall’artigianato digitale, dai voli dei Droni alle stampanti 3D e altri macchinari realizzati dal Fab Lab del Museo Carlo Zauli. Nella Saletta del Fontanone, intanto, bambini e genitori potranno divertirsi creando film d’animazione in Stop-Motion. A questo laboratorio seguirà l’incontro con il disegnatore di grafic novel Davide Reviati. Alle ore 18 Aperitivo digitale con video installazioni e apertura degli stand gastronomici con operazioni di food design. Alle ore 21 inizieranno i concerti tra i quali segnaliamo quello del gruppo La cura del Sol. Gli spettacoli saranno preceduti e seguiti dagli immancabili dj set.

Info: 340 2636629, facebook.com/viacavourviva

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here