Pratiche di Teatro 2016, Lenz Fondazione - © Francesco Pititto
Pratiche di Teatro 2016, Lenz Fondazione - © Francesco Pititto
Pratiche di Teatro 2016, Lenz Fondazione – © Francesco Pititto

,

Due buone occasioni di formazione per giovani attori, perfomer, artisti visuali, musicisti e cantanti: tornano le Pratiche di Teatro progettate e guidate da Lenz Fondazione. Sede dei laboratori sarà Lenz Teatro, officina creativa e cuore culturale della zona Pasubio, a Parma.

«Matrice irrinunciabile del pensiero pedagogico di Lenz è la ricerca di una nuova funzione linguistica dell’attore nel teatro contemporaneo. Il laboratorio è lo stato in cui si trasfondono sapienze drammatiche, filosofie sceniche e tecniche del vivente, è il luogo in cui natura e ingegno si contendono i confini del prodigio estetico. È il tempo in cui l’umano trapassa sé per compiersi pienamente nel suo destino artistico e poetico. È monumento in costruzione al sensibile umano» spiega Maria Federica Maestri, che nei mesi di maggio e giugno guiderà il laboratorio di base. Rivolto ad allievi principianti, questo percorso sarà strutturato in otto lezioni di tre ore ciascuna, il martedì e il giovedì dalle ore 19.30 alle ore 22.30, con inizio il 10 maggio. Il laboratorio prevede anche una lezione con visione dello spettacolo Hamlet Solo, interpretato dall’attrice sensibile Barbara Voghera. Programma: grammatica corporea, elaborazioni fisiche, tecniche del dialogo spazio-corpo, partiture gestuali, vocalizzazione e respirazione, modulazioni vocali, fonìe corporali e architetture di parola. La co-direttrice artistica di Lenz sarà affiancata dall’attrice Valentina Barbarini.

,

Pratiche di Teatro 2016, Lenz Fondazione - © Francesco Pititto
Pratiche di Teatro 2016, Lenz Fondazione – © Francesco Pititto

.

Nei mesi di settembre e ottobre Francesco Pititto e il compositore elettronico Andrea Azzali condurranno il laboratorio avanzato: rivolto ad attori con esperienza artistica, performer, danzatori e allievi del corso di base, sarà strutturato in nove lezioni di quattro ore ciascuna, a cui seguirà la selezione per partecipare alla creazione di Lenz Fondazione Autodafé, al debutto assoluto al Festival Verdi 2016. Programma: sintassi corporee e verbali, drammaturgia del movimento, architetture vocali, codificazioni performative, costruzioni performative per l’imagoturgia e per la creazione sonora per la scena contemporanea.

Dal 1994 Pratiche di Teatro ha formato numerosi attori, danzatori, registi e tecnici, che oltre ad aver partecipato alla realizzazione delle principali opere di Lenz hanno intrapreso significativi percorsi autonomi.

.

Dal 10 maggio – Parma, Lenz Teatro, via Pasubio 3/e – info e iscrizioni: 0521 270141, 335 6096220,  lenzfondazione.it

.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here