bologna900eduemilaTre scrittrici festeggiano i 900 anni del Comune di Bologna raccontando a modo loro passato presente e futuro: tre “corti” teatrali raccolti in un progetto unitario che unisce tre luoghi simbolo della città. “Bologna 900 e duemila” è il progetto di Andrea Adriatico, che ha coinvolto Milena Magnani, Grazia Verasani e Simona Vinci e 16 interpreti per riflettere sul rapporto tra la storia, l’attualità e le prospettive di una città così importante come Bologna, che fino a oggi ha fatto tesoro in chiave sociale e politica della definizione di “Concives” coniata nel 1116 da Enrico V.

“Bologna 900 e duemila” si compone di tre “pezzi” autonomi di teatro contemporaneo, che replicheranno tutte le sere fino a domenica 22 maggio: “Porta della Rocca Ostile” di Simona Vinci (alla Scalinata del Pincio, ore 20); “Bo Bohème” di Grazia Verasani (ai Giardini del Guasto, ore 21); “Per amor del cielo” di Milena Magnani (alla Torre degli Asinelli, ore 22). Info: 051.566330 – www.teatridivita.it.

Alle tre scrittrici è stato chiesto di creare tre opere, totalmente autonome, che abbiano come obiettivo di riflettere una città sospesa tra un novecento ancora infinito e un 2000 che deve ancora venire, con uno sguardo dedica ad un grande maestro teatrale, Leo De Berardinis.

Le loro parole ci accompagneranno, attraverso tre quadri, a fotografare questa soglia dell’anno 2016, in un inedito affresco, dislocato in tre spazi differenti della città, studiato per porre di fronte alla cittadinanza come occasione di pensiero, il senso di una agorà del XXI secolo.

Una ricerca drammaturgica ponte tra passato e futuro, dove i 900 anni di municipio sono ciò che resta per raccontare ciò che si sogna, il senso del proprio essere “concives”, la propria storia recente, il punto di arrivo, e intravedere non una catarsi ma un futuro concreto di convivenza e di sviluppo.

In scena: Anna Amadori, Rossella Dassu, Olga Durano, Angela Malfitano, Francesca Mazza, Eva Robin’s, Carolina Talon Sampieri, Selvaggia Tegon Giacoppo, Anas Arqawi, Leonardo Bianconi, Gianluca Enria, Luca Forestani, Francesco Martino, Lorenzo Pacilli, Alberto Sarti, Davis Tagliaferro.

“Bologna 900 e duemila” è una produzione di Teatri di Vita, con la collaborazione del Teatro Comunale Bologna e Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, con il sostegno di Comune di Bologna, Regione Emilia-Romagna, MiBACT, nell’ambito di CONCIVES 1116 – 2016 Nono centenario del Comune di Bologna (sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica).

 

Fino al 22 maggio, Bologna, Bologna 900 e duemila, Scalinata del Pincio, alle due Torri e ai Giardini del Guasto, info: 051 6199900, teatridivita.it

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here