Ancora un omaggio a Piero Della Francesca. Appena conclusa la mostra dedicata al maestro del rinascimento italiano, nella chiesa di San Giacomo a Forlì, gli insegnamenti di Piero continuano a essere presenti nelle opere di Remo Salvadori, raccolte nella mostra “Nel punto immobile del mondo rotante”. Formatosi tra gli anni Settanta e Ottanta, Salvadori ha sviluppato fin dai suoi esordi una netta predilezione per la scultura, l’installazione e gli interventi site-specific. Elementi primari come l’acqua, il colore e il metallo sono rielaborati dall’artista toscano in forme geometriche semplici come il cerchio e il quadrato, un chiaro rimando alla minimal art impreziosita da raffinati motivi decorativi. Nella chiesa di San Giacomo, che si presenta al pubblico per la prima volta come spazio dedicato all’arte contemporanea, Salvadori installa una serie di lavori in grado di ri-orientare gli sguardi dei visitatori sul luogo ospitante, in stretto dialogo e in rapporto dinamico con l’architettura. Nell’arco dei tre mesi di esposizione, infatti, le opere di Salvadori troveranno diverse collocazioni, accompagnando così gli eventi che si susseguiranno all’interno della chiesa di San Giacomo.

Remo Salvadori, Alfabeto, 1995-2003. Foto Lilian Istrati

 

LEONARDO REGANO

 

Dal 18 giugno al 18 settembre

Forlì, Chiesa di San Giacomo, piazza Guido da Montefeltro

Orari: mar. – dom. 9.30-13.00  (chiuso lunedì e nei giorni 2, 3, 9, 10 luglio e 15 agosto)

Info: Servizio Cultura e Musei tel. 0543 712627 – 712659; musei@comune.forli.fc.it

www.cultura.comune.forli.fc.it; www.facebook.com/Museiforli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here