Ty Segall
Ty Segall
Ty Segall

Giunge alla sua quinta edizione Beaches Brew, il festival sulla spiaggia dell’Hana-Bi che quest’anno inizierà dal Molo Dalmazia a Marina di Ravenna e si chiuderà con un evento speciale alla Rocca Brancaleone a Ravenna – dal 6 al 10 giugno – curato come sempre in collaborazione con la nota agenzia di concerti olandese Belmont Bookings. Ancora una volta si tratta di un festival con una direzione artistica ben presente, volta a mantenere unica l’esperienza Beaches Brew all’interno del calendario dei principali festival musicali europei. Il tutto sempre a ingresso gratuito per uno degli appuntamenti più attesi del panorama internazionale.

Ecco allora una prima giornata (il 6 giugno al Molo Dalmazia di Marina di Ravenna) caratterizzata soprattutto dall’attenzione al songwriting, con Föllakzoid, Car Seat Headrest, Cate Le Bon e Adrian Crowley, oltre che dalla rinnovata collaborazione con il Garage Sale. Il 7 giugno, il focus si sposta più verso sonorità garage-rock, ed ecco l’unica attesissima data italiana di Ty Segall & The Muggers. Sempre martedì si alterneranno sui due palchi del festival: The Abigails, Audacity, Royal Headache, White Fence e Dirty Fences. L’8 giugno la scaletta è pensata quindi per un pubblico più maturo, con il cantante Ryley Walker, la raffinata per quanto potente band Girls Names, l’ormai storico compositore di Vancouver Dan Bejar, in arte Destroyer, gli scandinavi Liima e gli originalissimi Beak> di Geoff Barrow, leader dei leggendari Portishead. Ma c’è anche la “serata degli outsiders” (9 giugno), sonorità avant elettroniche con ricami etno, in cui saranno headliner i canadesi Suuns (è loro uno degli album più interessanti finora del 2016), Dollkraut, Go Dugong, l’attesismo Ata Kak e, last but not least, i Ninos du Brasil guidati da Nico Vascellari. Il tutto, come sempre, assolutamente gratuito.

Anche in questa quinta edizione Beaches Brew si espande nel centro di Marina di Ravenna (per l’apertura di lunedì 6 giugno) in una serata speciale di concerti al Molo Dalmazia, all’imbocco del canale Candiano. Il “Palco del porto” proporrà anche dj set ospitati da Red Light Radio. Rinnovata anche la collaborazione con il Garage Sale “riutilizza prima di riciclare”, che anche in questa edizione si unisce a Beaches Brew al Molo Dalmazia: qui si potranno trovare abiti di seconda mano, mobili vintage di design, dischi, e molti altri veri e propri pezzi da collezione. E poi per la chiusura alla Rocca dove, venerdì 10 giugno, nella trecentesca Rocca Brancaleone i Goblin di Claudio Simonetti (che nel pomeriggio parteciperà a una sessione di “Question&Answer” con Jason Groth anchorman statunitense per l’olandese Red Light Radio) eseguiranno dal vivo l’intera colonna sonora del film cult “Profondo Rosso” di Dario Argento, del 1975 sulle immagini del film. Si tratta dell’unico evento a pagamento di Beaches Brew (15 euro).

Inoltre, giovedì 9, Beaches Brew ha organizzato anche una visita guidata per 60 persone alla grande mostra “La seduzione dell’antico. Da Picasso a Duchamp da De Chirico a Pistoletto”, in corso al Museo d’Arte della città di Ravenna. Dove per l’occasione si terrà lo showcase dell’artista ferrarese nota come Dagger Moth sempre a ingresso gratuito.

 

6-10 giugno, Ravenna, Beaches Brew, Hana-Bi – Viale della pace, 452G – Marina di Ravenna, Molo Dalmazia – Marina di Ravenna, Rocca Brancaleone – Via Rocca Brancaleone – Ravenna. Info:  bronsonproduzione.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here