“La terra accoglie e restituisce gesto e impronta, segno e memoria.” Con queste parole Annamaria Bernucci ci introduce all’arte di Mirco Denicolò (Cattolica, 1962) nel testo critico che accompagna la mostra dell’artista ceramista alla Bottega Bertaccini di Faenza. La poetica di Denicolò si fonda su un’unione tra reale e immaginario dove pensieri, emozioni e ricordi prendono forma nelle sue opere. La mostra, che segue il primo intervento di Denicolò sempre a cura di Bernucci alla Biennale del Disegno di Rimini, si compone di circa una decina di tavole in ceramica, la maggior parte inedite, e da un video di ceramica animata. Il 31 agosto, nell’ambito del programma di Argillà Italia 2016, sarà presentato un video di ceramica animata (“Sara che ride”) e un libro d’artista sul tema dei Carpentieri.

unspecified-1

LEONARDO REGANO

 

Dal 23 luglio al 10 settembre

Faenza, Bottega Bertaccini, Corso Garibaldi 4

Info: tel. 0546 681712

Orari: 9.30-12.30 e 15.30-19.30 / chiuso domenica e lunedì mattina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here